Con la Repubblica Ceca arriva una sconfitta che fa male

Con la Repubblica Ceca arriva una sconfitta che fa male. Di Biagio: “Ma non è tutto finito”
Si complica il cammino nel Campionato Europeo della Nazionale Under 21, battuta 3-1 dalla Repubblica Ceca e ora costretta a conquistare i tre punti sabato sera a Cracovia con la Germania per continuare a sperare nella qualificazione alla semifinale. Dopo il successo all’esordio con la Danimarca, a Tychy arriva una sconfitta pesante e inaspettata: fatali per gli Azzurrini gli ultimi dieci minuti, dopo che nella ripresa Berardi aveva riacciuffato l’1-1 e l’ingresso in campo di Chiesa sembrava aver dato anche stavolta linfa vitale all’Italia, per due volte vicinissima al vantaggio con Petagna.

Come annunciato alla vigilia, Di Biagio presenta alcune novità rispetto al match con la Danimarca: in difesa fuori Caldara e Barreca e spazio a Ferrari e Calabria, mentre in cabina di regia Cataldi prende il posto di Gagliardini. Il quarto volto nuovo è quello di Alberto Grassi, chiamato a fare le veci di capitan Benassi. In avanti confermato il tridente Berardi-Petagna-Bernardeschi.

Sotto gli occhi del presidente federale Carlo Tavecchio e del direttore generale Michele Uva, l’Italia parte bene e all’11’ sfiora il vantaggio con Bernardeschi, che sull’inserimento di Pellegrini chiama alla respinta Zima. E’ un’altra partita rispetto a quella di domenica, con la Danimarca a difesa dello 0-0 e chiusa a riccio nella propria metà campo.

La Repubblica Ceca è consapevole di avere i mezzi per spaventare la difesa azzurra e la sua stellina, Patrik Schick, è un cliente scomodo per Rugani e compagni. E’ proprio da uno scivolone del difensore della Juventus che nasce al 24’ la rete del vantaggio dei cechi, con Travnik che si accentra e lascia partire un destro che Donnarumma riesce solo a sfiorare.

Subito il gol arriva puntuale la reazione degli Azzurrini, che guadagnano campo e sfiorano per due volte il pareggio con una violenta punizione di Berardi e con un diagonale mancino di Petagna che lambisce il palo.

Nella ripresa Di Biagio decide di giocarsi la carta Chiesa, che rileva Grassi, e con le quattro punte l’Italia si rende ancora pericolosa con Bernardeschi e Berardi, ma il portiere ceco si fa trovare pronto. Il gol è nell’aria e il pareggio arriva al 70’ con Berardi, che lanciato a rete calcia addosso a Zima, ma è reattivo sulla respinta e di testa insacca a porta vuota.

Si scatena Federico Chiesa, che per due volte mette Petagna in condizione di segnare il 2-1, ma l’attaccante dell’Atalanta prima non arriva sul pallone per una questione di centimetri e poi manda alto il pallonetto a tu per tu con Zima. Il copione del match sembra scritto, con l’Italia alla ricerca della vittoria e la Repubblica Ceca alle corde.

Ma nel finale arriva l’uno due che non ti aspetti: al 79’ Havlik di destro chiude una veloce ripartenza trovando l’angolino alle spalle di Donnarumma e sei minuti più tardi è Luftner con un bolide dalla distanza a fissare il risultato sul 3-1.
“Abbiamo sofferto il loro pressing nel primo tempo – sottolinea Di Biagio – e non eravamo veloci come volevamo. Siamo rientrati bene in partita e potevamo anche vincerla, ma non abbiamo tenuto l’ordine giusto per portare a casa la vittoria.

Ora dobbiamo recuperare le energie, questa sconfitta complica la situazione ma non è ancora tutto finito”. Sabato a Cracovia passa l’ultimo treno per la qualificazione.

Il programma della Nazionale Under 21

Giovedì 22 giugno
h. 11.00 allenamento presso TG Wisla Cracovia (chiuso)
h. 13.30 incontro con la Stampa (giocatore)

Venerdì 23 giugno
h. 17.30 conferenza stampa presso “Cracovia Stadium”
h..18.00 rifinitura MD-1 presso “Cracovia Stadium”

Sabato 24 giugno
h. 10.30 allenamento presso TG Wisla Cracovia (chiuso)
h. 20.45 ITALIA-GERMANIA “Cracovia Stadium”
a seguire conferenza stampa post gara

Calendario, risultati e classifica del Gruppo C del Campionato Europeo Under 21

Prima giornata (18 giugno)
Germania-Repubblica Ceca 2-0
ITALIA-Danimarca 2-0

Seconda giornata (21 giugno)
Repubblica Ceca-ITALIA 3-1
Danimarca-Germania 0-3

Classifica: Germania 6 punti, ITALIA e Repubblica Ceca 3, Danimarca 0

Terza giornata (24 giugno)
Repubblica Ceca-Danimarca (ore 20.45 – Tychy)
ITALIA-Germania (ore 20.45 – Cracovia, diretta su Rai 1)

Semifinali (27 giugno)

Finale (30 giugno)

Ultimi Articoli

Top News

Il posticipo va al Venezia, Aramu stende la Fiorentina

18 Ottobre 2021 0
VENEZIA (ITALPRESS) – Sono 3 punti pesanti in chiave salvezza quelli conquistati dal Venezia, che nel posticipo dell’ottava giornata supera per 1-0 la Fiorentina uscendo momentaneamente dalla zona retrocessione. Dopo un avvio tutt’altro che emozionante è la Viola a creare la prima occasione da rete al 21′ quando Bonaventura ci prova dal limite dell’area ma […]

[…]

Top News

Al Vinitaly qualità e tutela sono le parole d’ordine

18 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Seconda giornata di Vinitaly nella sua Special Edition, con un occhio ai mercati internazionali ma anche a quello interno, oggi sorprendente. In questo settore si assiste a una rivoluzione rosa: le donne sono produttrici e manager nel settore vinicolo, ma soprattutto nel 2021 le wine lovers hanno superato gli uomini passando, secondo […]

[…]

Calcio Avellino

Avellino, tutti in bilico e rischio ‘rivoluzione’

18 Ottobre 2021 0

di Dino Manganiello La famiglia D’Agostino ha capito che il capitombolo è una eventualità che non si può non considerare. Ed allora ha cominciato a guardarsi intorno: sondaggi per non farsi trovare impreparati in caso […]

Top News

Ballottaggi, Meloni “Centrodestra sconfitto, ma non è una debacle”

18 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Credo che si debba riconoscere che il centrodestra esce sconfitto, credo che ne siamo tutti consapevoli. Il centrodestra conferma Trieste ma non strappa le altre 5 grandi città”. Lo ha detto la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, in conferenza stampa. “Credo che però a parlare di debacle un pò ce ne […]

[…]

Attualità

Incendio Montefredane: i primi dati Arpac

18 Ottobre 2021 0

Proseguono le verifiche dell’Agenzia ambientale della Campania in seguito all’incendio divampato nella notte tra sabato 16 e domenica 17 ottobre in un deposito di autoarticolati dell’azienda di trasporti Ba.Co. Trans srl situato nella frazione di […]