Il doppio ex Bertuccelli: “Gara aperta ad ogni risultato. Che emozione quella doppietta alla Lazio…”

AVELLINO CALCIO – Salvatore Bertucelli è uno dei doppi ex della gara di lunedì tra Benevento e Avellino. Due stagioni in biancoverde per lui, condite da una doppietta alla Lazio. Un campionato vinto con I giallorossi. Attualmente stabilitosi a Taranto dove gestisce un’attività commerciale, fa le carte al derby: “Queste sono partite aperte ad ogni tipo di risultato. Il Benevento ha valori tecnici importanti, l’Avellino con Novellino sta avendo un rendimento da promozione. Fare un pronostico è difficile – ha affermato reintracciato al telefono – . Ma di sicuro chi parte sfavorito di solito fa una grande partita. Ci sono giocatori di grosso spessore da un lato e dall’altro come Ciciretti, Viola, Ardemagni e Moretti. E ci sono due squadre che dopo la sconfitta dell’ultimo turno, vorranno riscattarsi. Con il cambio tecnico l’Avellino è un’altra squadra, ho visto diverse immagini e lo stadio mi regala sempre forti emozioni.. Io spero che entrambe facciano bene, perchè ho ottimi ricordi di tutte e due le piazze”. Fa un salto indietro nel tempo e parla della sua prima apparizione in biancoverde culminata con la retrocessione in C: “Mi spiace solo per il risultato finale. Io ero giovanissimo, siglai sette reti come Bonaldi. All’inizio non giocavo perchè c’era Mannari che era arrivato dal Milan. Era una rosa importante, riuscìì a ritagliarmi il mio spazio e fare bene. Però sono onesto quella retrocessione brucia. Andai poi a Taranto e tornai l’anno dopo con Di Somma dove misi a segno 6 reti. Avellino rappresenta il ricordo più bello della mia vita da calciatore. E’ stato il mio primo anno in un campionato difficile come la seire B. Sono solo rammaricato per non aver ottenuto la salvezza”. Una doppietta all’Olimpico contro la Lazio: “E’ un ricordo straordinario anche quello. Segnare due gol ad un campione come Marchegiani, ricevere i complimenti di un portiere del suo calibro al termine dell’incontro non è di sicuro roba da poco.  Anche se posso dire che le emozioni più belle le ho vissute nella gara di ritorno al Partenio. Giocare davanti a 30.000 avellinesi è stata un’esperienza senza eguali”.

Nella foto: Bertucelli e Miggiano

Ultimi Articoli

Top News

Quartararo trionfa in Catalogna, Dovizioso e Rossi fuori

27 Settembre 2020 0
MONTMELO’ (SPAGNA) (ITALPRESS) – Fabio Quartararo vince il Gran Premio della Catalogna, ottavo appuntamento del Mondiale 2020 di MotoGP. Il pilota francese della Yamaha Petronas al Montmelò ritrova il successo e soprattutto la leadership del campionato. Seconda posizione e terza posizione per i due spagnoli del team Suzuki, Joan Mir e Alex Rins, mentre il […]

[…]

Top News

Bottas vince il Gp di Russia davanti a Verstappen e Hamilton

27 Settembre 2020 0
SOCHI (RUSSIA) (ITALPRESS) – Valtteri Bottas vince il Gran Premio della Russia davanti alla Red Bull di Max Verstappen e al compagno di scuderia Mercedes Lewis Hamilton. A Sochi, il finlandese approfitta dei dieci secondi di penalità inflitti al leader del Mondiale (fatali alcune prove di partenza nel pre-gara al di fuori delle zone apposite) […]

[…]

Top News

Debutto in A amaro per lo Spezia, vince il Sassuolo 4-1

27 Settembre 2020 0
CESENA (ITALPRESS) – Debutto assoluto in Serie A per lo Spezia dopo il rinvio della gara contro l’Udinese prevista per la prima giornata. Al Manuzzi di Cesena la formazione neopromossa di Italiano crolla 4-1 contro il Sassuolo nel lunch match della seconda giornata di campionato. Decisive le reti di Djuricic, Berardi su rigore, Defrel e […]

[…]

Top News

Inps, Tridico “Non ho deciso io l’aumento e non prenderò arretrati”

27 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Tutto l’articolo ruota intorno a due falsi: per effetto del decreto interministeriale che stabilisce i compensi del Cda di Inps (e Inail), al sottoscritto sarebbe riconosciuto un arretrato di 100mila euro. Questo il primo falso. La realtà invece è che la nuova misura del compenso previsto per il presidente dell’Istituto decorrerà non […]

[…]