Chi è Antonio Calabro, tra gavetta e campionati vinti in sei anni dall’Eccellenza alla B

Salgono le quotazioni di Antonio Calabro per la panchina dell’Avellino. Nato a Galatina il 10 agosto 1976, non ha ancora compiuto 42 anni e vanta una buona esperienza sia in campo che sulla panchina.

Un passato da calciatore con le maglie di Casarano, Castel di Sangro, Pistoiese e Manfredonia (con i biancazzurri ha giocato insieme a Trinchera, Vadacca, Visconti, Turone e Sassanelli, tutte vecchie conoscenze di lupi).

Dopo una breve esperienza al fianco di Fabrizio Caracciolo sulla panchina del Casarano ricoprendo il ruolo di allenatore-calciatore, nel 2012 inizia la carriera da tecnico subentrando a Dario Levanto su quella del Gallipoli, sfiorando i play-off di Eccellenza.

Mentre l’anno successivo centra la promozione in Serie D. Nella stagione 2014/2015 comincia nuova avventura nel massimo campionato regionale pugliese, sulla panchina della Virtus Francavilla, dove conquista  Coppa di Puglia, Coppa Italia e campionato di  Eccellenza. L’anno successivo la prima storica promozione in Lega Pro con i biancazzurri. Nella vecchia serie C ottiene un posto nei play-off, venendo eliminato dal Livorno di Claudio Foscarini a causa di un piazzamento peggiore in classifica.

Poi lo scorso anno la chiamata del Carpi con cui disputa un campionato di assoluta tranquillità, mantenendosi pure nelle posizioni di prestigio di classifica, conquistando comunque una salvezza in cadetteria in assoluta scioltezza.

Un allenatore che ha fatto tanta gavetta, giovane che comunque ha già vinto tanto. Nella sua breve carriera ha brindato cinque volte: 2 campionati vinti in Eccellenza e uno in Serie D, oltre a due coppe conquistate.

Il suo secondo potrebbe essere Roberto Taurino quest’anno alla guida del Nardò, che ha lavorato con Calabro al Francavilla.

Calabro è un fautore del 3-5-2, modulo che ha adottato anche a Carpi. E’ un tecnico che pratica un calcio molto grintoso, un personaggio sanguigno che rappresenterebbe il profilo ideale per Avellino. Un uomo del Sud adatto alla panchina dei lupi.

CURIOSITA’  – Dopo la partita pareggiata dalla formazione biancoverde a Carpi l’allenatore pugliese aveva speso parole al miele per la piazza di Avellino. Disse: “L’Avellino non è scarso, è una squadra che lotta e combatte su ogni pallone. Noi ci siamo salvati e adesso, auguro anche ai biancoverdi di conservare la categoria. Sono certo che ce la faranno. Hanno una tifoseria importante. Quella irpina è una piazza di prestigio per la B e sono certo che centreranno l’obiettivo”.

Era stato questo il commento di Calabro in seguito alla partita pareggiata al “Cabassi” di Carpi. Fortuna per l’Avellinoi, ha avuto proprio ragione.

Ultimi Articoli

Top News

Amministrative in Trentino-Alto Adige, ballottaggi a Merano e Brentonico

12 Ottobre 2021 0
TRENTO (ITALPRESS) – Ballottaggio a Merano e Brentonico, sindaci eletti in altri 5 Comuni. Questo l’esito delle Amministrative di domenica e lunedì in Trentino Alto-Adige.A Merano il sindaco uscente Paul Rosch va al 33,3%, e se la vedrà al secondo turno con Dario Dal Medico, che ha ottenuto il 32,7%.A Brentonico il ballottaggio sarà tra […]

[…]

Top News

Speranza “Costruire l’Unione Europea della salute”

12 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Dobbiamo costruire un sistema sanitario europeo capace di rispondere alle crisi sanitarie future. Hera dovrà lavorare per assicurare con efficienza e tempestività disponibilità a prezzi accessibili per vaccini e trattamenti terapeutici da parte degli stati membri. Un sistema che sostenga i paesi Ue per scorgere le minacce e fronteggiare le crisi sanitarie […]

[…]

Top News

Amministrative in Sardegna, Olbia al centrodestra e Carbonia al Pd

12 Ottobre 2021 0
CAGLIARI (ITALPRESS) – Su 98 Comuni della Sardegna chiamati al voto sono 96 quelli ad aver già eletto il proprio sindaco. Nelle tre principali città con più di 15mila abitanti sono stati eletti due sindaci, mentre solo a Capoterra si andrà al ballottaggio e dunque bisognerà attendere un altro turno per avere il primo cittadino. […]

[…]

Top News

Amministrative, in Sicilia premiato l’asse Pd-M5S, bassa l’affluenza

12 Ottobre 2021 0
PALERMO (ITALPRESS) – Le urne in Sicilia premiano l’asse Pd-M5s e mandano in soffitta qualsiasi ipotesi di maggioranza sul modello Draghi che pure era stata avanzata nelle scorse settimane dal presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, Gianfranco Miccichè. “Inutile riprovarci”, il suo commento. Questo uno dei primi dati che emergono dalla tornata di amministrative che ha portato […]

[…]

Top News

Letta “Draghi sciolga Forza Nuova”

12 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Quella è la strada da seguire e chiediamo al presidente Draghi di farlo. Ma noi abbiamo presentato una mozione perchè penso sia importante per il governo avere un ampio sostegno parlamentare rispetto a questa decisione. Deve esserci e sarebbe incomprensibile se non ci fosse”. Lo dice in un’intervista al quotidiano La Stampa […]

[…]

Top News

No green pass, sequestrato e oscurato il sito web di Forza Nuova

11 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – La Polizia postale ha sequestrato e oscurato, con provvedimento della Procura della Repubblica di Roma, il sito di Forza Nuova. Il provvedimento è relativo a quanto avvenuto sabato in centro a Roma durante la manifestazione No Vax e no Green pass.(ITALPRESS).

[…]