VIDEO – Sabino, infermiere positivo al Covid-19: “Donate presidi sanitari al Moscati e restate a casa”

“L’unico modo per debellare questo nemico invisibile è restare a casa, seguendo le direttive del Ministero della Salute, solo così potete aiutarci e aiutarvi”.

E’ l’appello di Sabino Oliva, infermiere della centrale operativa del 118 dipendente dell’azienda sanitaria Moscati di Avellino, positivo al Covid-19 e in isolamento dal 19 marzo.

“Il mio quadro clinico è invariato, ma due miei colleghi sono stati ricoverati questa mattina in ospedale – ha proseguito Sabino -. Volevamo tranquillizzare e rassicurare amici, familiari e colleghi che ogni giorno ci sostengono. Ecco perché vi lancio un appello: restate a casa”.

Al “Moscati” mancano presidi sanitari: “Abbiamo bisogno di mascherine Ffp2, Ffp3, visiere e occhiali. Chiunque volesse fare un’offerta, vi chiedo di inviare questi dispositivi alla direzione medica di presidio che distribuirà tutto ai vari reparti”.

E per concludere, Sabino dichiara: “Dal Coronavirus si guarisce, dall’ignoranza no. Separarci oggi, per unirci domani, piangere oggi per sorridere domani. Andrà tutto bene, ce la faremo”.

Ultimi Articoli