Vertenza Aias, Morgante: “Non faremo fronte a spese non nostre”

Vertenza Aias, la manager dell’Asl Avellino Maria Morgante rassicura i pazienti della struttura: “Stiamo lavorando alacremente per cercare di chiudere l’allocazione dei quasi trecento pazienti nelle varie strutture che hanno presentato la manifestazione d’interesse. Speriamo di chiudere tutto entro la settimana, così da poter programmare un incontro in Prefettura e dare una destinazione definitiva ai pazienti e di conseguenza anche al personale”. 

E rispetto alla protesta dei lavoratori che lamentano nove mensilità arretrate e che da ieri hanno avviato lo sciopero ella fame: “Abbiamo eliminato di tutte le fatture nei confronti dell’Aias, non abbiamo più debiti e non ritengo ci siano le condizioni per accollarci spese non di nostra competenza”.

Intanto la Cigl Campania ha richiesto la convocazione immediata di un tavolo in Regione Campania

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]