Verso il voto ad Avellino, liste tra 20 giorni e programmi: la situazione

C’è chi si azzarda a fare previsioni circa l’elezione dei nuovi componenti del consiglio comunale di Avellino snocciolando nomi e numeri.

Qualcuno parla pure di programmi ma occorrerebbe una enciclopedia per contenere tutto quanto andrebbe fatto in una città ormai morta.

Quando mancano 20 giorni alla presentazione delle liste per le elezioni amministrative del 26 maggio, c’è tanta confusione e poche certezze. Siamo praticamente a zero.

Certo, gli aspiranti sindaci si muovono, eccome se si muovono.

Si prevede qualcosa come una ventina di liste, con circa 800 candidati che in un mese dovranno provare a convincere amici, parenti e conoscenti a dare la preferenza.

La previsione del ballottaggio appare concreta pure questa volta. C’è chi ha azzardato pure il duello finale: Cipriano vs Preziosi. Ovvero sinistra contro destra. Sempre che i pentastellati non si mettano di traverso.

Luca Cipriano è sicuramente il più attivo. L’esperienza vissuta nelle precedente consultazioni amministrative, dove ha registrato un successo personale rilevante, è stata utile per muoversi adeguatamente in vista del prossimo “concorso a sindaco”.

Trascurando quanto potrà emergere dalla vicenda giudiziaria che lo vede coinvolto, insieme ad altri politici e dirigenti del Comune, Cipriano ha intanto ottenuto la benedizione di Nicola Zingaretti, in un incontro avvenuto la scorsa settimana.

Il neo segretario del PD ha incoraggiato l’attivissimo Cipriano il quale pare stia preparando un paio di liste comprendenti nominativi di persone capaci di raccogliere consensi senza promettere nulla in cambio.

Una lista sarebbe ovviamente capeggiata dallo stesso Cipriano mentre un’altra vedrebbe al vertice un esponente politico, con ampia esperienza a livello comunale che, profondamente deluso della destra, avrebbe già accettato l’invito di capeggiare la “civica” di cui farebbero parte altri simpatizzanti di quella destra che ad Avellino sta facendo karakiri.

Il centrodestra si è riunito, mettendo a confronto i suoi vari esponenti, in un incontro stimolato dalla signora Sandra Lonardo, esponente di spicco di Forza Italia.

Fatto sta che a discutere si sono trovati i vari pezzi di Forza Italia, disponibili pure a fare parte di una lista avente il simbolo che altrove sta raccogliendo consensi, come avvenuto nelle varie elezioni regionali. Pare, però, che la rappresentante locale di Forza Italia, abbia sostenuto la volontà di presentare i candidati alle prossime elezioni amministrative in una lista civica, anzichè utilizzare il simbolo di Forza Italia.

Rispetto a tale indicazione, i partecipanti all’incontro nulla altro hanno potuto fare altro che salutare e darsi appuntamento a una prossima riunione che difficilmente potrà esserci, registrando che il centrodestra ha perso nuovamente una buona occasione per ottenere buoni risultati ad Avellino, visto che registra successi dappertutto, tranne che nel capoluogo irpino.

La concorrenza della destra sentitamente ringrazia.

 

Ultimi Articoli

Top News

Polonia, Morawiecki “Non accettiamo ricatti dall’Ue”

19 Ottobre 2021 0
STRASBURGO (FRANCIA) (ITALPRESS) – “Il diritto dell’Unione non può essere sopra le Costituzioni, non può violarle”. Lo ha detto il primo ministro polacco, Mateusz Morawiecki, nel suo intervento al dibattito in plenaria al Parlamento europeo, a Strasburgo, sullo Stato di diritto.“L’Unione Europea non è uno Stato, lo sono invece i 27 Paesi membri dell’Ue che […]

[…]

Top News

Polonia, Von der Leyen “Non tollereremo rischi per valori comuni Ue”

19 Ottobre 2021 0
STRASBURGO (FRANCIA) (ITALPRESS) – “Per la prima volta in assoluto un tribunale di uno Stato membro rileva l’incompatibilità dei Trattati europei con la Costituzione nazionale. E questo ha gravi conseguenze per il popolo polacco perchè la decisione ha un impatto diretto sulla protezione e l’indipendenza della magistratura”. Lo ha detto la presidente della Commissione europea, […]

[…]

Top News

Orlando “Il Pd è uscito dalla Ztl, premiata la linea inclusiva”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Avevamo sensazioni buone, ma sicuramente non avremmo scommesso su una vittoria così significativa. Il 60 a 40 di Roma non è isolato, c’è una tendenza di carattere generale che premia il centrosinistra da Varese a Cosenza”. Lo afferma in un’intervista al quotidiano La Repubblica il ministro del Lavoro Andrea Orlando, in merito […]

[…]

Top News

Il posticipo va al Venezia, Aramu stende la Fiorentina

18 Ottobre 2021 0
VENEZIA (ITALPRESS) – Sono 3 punti pesanti in chiave salvezza quelli conquistati dal Venezia, che nel posticipo dell’ottava giornata supera per 1-0 la Fiorentina uscendo momentaneamente dalla zona retrocessione. Dopo un avvio tutt’altro che emozionante è la Viola a creare la prima occasione da rete al 21′ quando Bonaventura ci prova dal limite dell’area ma […]

[…]

Top News

Al Vinitaly qualità e tutela sono le parole d’ordine

18 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Seconda giornata di Vinitaly nella sua Special Edition, con un occhio ai mercati internazionali ma anche a quello interno, oggi sorprendente. In questo settore si assiste a una rivoluzione rosa: le donne sono produttrici e manager nel settore vinicolo, ma soprattutto nel 2021 le wine lovers hanno superato gli uomini passando, secondo […]

[…]

Calcio Avellino

Avellino, tutti in bilico e rischio ‘rivoluzione’

18 Ottobre 2021 0

di Dino Manganiello La famiglia D’Agostino ha capito che il capitombolo è una eventualità che non si può non considerare. Ed allora ha cominciato a guardarsi intorno: sondaggi per non farsi trovare impreparati in caso […]