Sparatoria in strada a San Martino Valle Caudina: ucciso boss del clan Pagnozzi

Sparatoria in strada in via Castagneto, a San Martino Valle Caudina.

Un regolamento di conti a giudicare dall’identità della vittima, il 58enne Orazio De Paola, noto alle Forze dell’Ordine, perché ritenuto uno dei boss del clan Pagnozzi.

L’uomo è stato freddato in strada, raggiunto da diversi colpi di pistola.

Sul posto si sono portati i Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, che hanno avviato le indagini per risalire all’identità del killer.

Ultimi Articoli

Top News

A luglio vendite al dettaglio in calo del 2,2%

8 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – A luglio 2020 l’Istat stima, per le vendite al dettaglio, una diminuzione rispetto a giugno del 2,2% in valore e del 3,1% in volume. In calo sia le vendite dei beni non alimentari (-3,2% in valore e -4,8% in volume), sia quelle dei beni alimentari (-1,0% in valore e -0,8% in volume). […]

[…]

Top News

Furlan “Senza il blocco dei licenziamenti coesione sociale in frantumi”

8 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “E’ stato un incontro utile per i tanti lavoratori della sanità privata che da 14 anni non vedono il rinnovo del loro contratto, ieri Bonomi si è impegnato a sbloccare questa situazione e fare in modo che entro il mese si firmi il contratto. Ma c’è stata anche la riconferma di voler […]

[…]

Top News

Coronavirus, l’arte mondiale si mobilita. Asta benefica a Pietrasanta

8 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Artisti internazionali per Pietrasanta. La città ha invitato i tanti artisti che lavorano e vivono nella Piccola Atene, riconosciuta come centro mondiale per lavorazione artistica del marmo e del bronzo, a donare un’opera per aiutare chi è in difficoltà a causa del covid. All’appello hanno risposto in 28, tra i quali nomi […]

[…]

Top News

Mattarella “L’alfabetizzazione è un motore di giustizia e sviluppo”

8 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “L’alfabetizzazione consente alle persone di partecipare pienamente alla vita sociale attraverso l’esercizio concreto del diritto all’istruzione e offre la possibilità di migliorare i mezzi di sussistenza. Oggi nel mondo ci sono ancora almeno settecentosettantatre milioni di adulti che non hanno competenze di alfabetizzazione di base, rischiando così l’esclusione dalla sfera pubblica e […]

[…]