Solofra, subappalto per i lavori di potatura: in quattro rischiano il processo

Subappalto per la potatura, quattro richieste di rinvio a giudizio. I fatti si svolsero a Solofra e risalgono al 2015. A rischio processo sono il titolare della ditta aggiudicataria dell’appalto da parte del comune di Solofra, il titolare della ditta che nei fatti ha svolto l’intervento con un subappalto non autorizzato. Un tecnico, direttore dei lavori, ed un dipendente comunale. 

I carabinieri della stazione di Solofra, agli ordini del luogotenente Giuseppe Friscuolo, avevano accertato come senza alcuna autorizzazione da parte del comune di Solofra l’aggiudicatario dell’appalto aveva concesso i lavori ad un’altra impresa. 

A carico dei quattro indagati la Procura della Repubblica di Avellino ha avanzato la richiesta di rinvio a giudizio

Ultimi Articoli

Top News

Tiro a volo mixed team, argento San Marino con Perilli-Berti

31 Luglio 2021 0
TOKYO (GIAPPONE) (ITALPRESS) – Il tiro a volo targato San Marino non finisce di stupire. Dopo lo storico bronzo conquistato da Alessandra Perilli nel trap, il primo nella storia per la Repubblica del Titano, arriva anche l’argento nel mixed team con Alessandra Perilli e Gian Marco Berti. “Questo storico argento significa tanto perchè ho sofferto […]

[…]

Top News

Turismo, vacanze rimandate e più brevi

31 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – L’estate del 2021 non sarà ricordata come quella della ripresa post pandemia: continua, infatti, l’assenza dei turisti stranieri, soprattutto i flussi intercontinentali, ma anche pochi europei; gli italiani riprogrammano al ribasso, posticipano le scelte di vacanza e, quel che è peggio, tendono a disdire le prenotazioni. Infatti se gli italiani pronti a […]

[…]

Top News

Giustizia, Cartabia “Nessuna impunità, riforma di tutti”

31 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Il timore che si arrivasse in fondo senza l’accordo di tutti c’è stato in vari momenti. Sicuramente la tensione era altissima, su un tema su cui tutte le forze politiche hanno convinzioni radicate e punti da difendere molto forti. La posta in gioco era molta alta, e questo si avvertiva in ogni […]

[…]