Scuole, Legambiente: “In Campania solo 19.8% costruito con criteri antisismici”

A poche settimane dall’inizio dell’anno scolastico Legambiente presenta uno studio sullo stato di salute di 533 edifici scolastici campani frequentati da oltre 121mila studenti presenti a Napoli, Salerno e Avellino. In Campania il 65,1% degli edifici sono stati costruiti prima dell’entrata in vigore della normativa antisismica del 1974 e di quella sul collaudo statico del 1971. Solo 19,8% degli edifici è stato costruito con criteri antisismici e sul 28,3% è stata eseguita la verifica di vulnerabilità antisismica, percentuali troppo basse se consideriamo che ci troviamo in una regione dove il 90,5% delle scuole è in aree a rischio sismico. Inoltre il 59,3% necessita di interventi di manutenzione urgenti e solo il 0,2 % delle scuole ha effettuato indagini diagnostiche dei solai.

I certificati di agibilità, collaudo statico, igienico-sanitario, i e impianti elettrici a norma sono tutti sopra al 94%. Sei scuole su dieci hanno certificato di prevenzione incendi. Sebbene in Campania siano aumentati gli edifici che hanno goduto di manutenzione straordinaria (65,8% a fronte del 46% della media nazionale), sono ancora tantissime le scuole che hanno bisogno di interventi urgenti (59,3%). Il dato sull’esigenza di manutenzione è dovuto presumibilmente anche ai pochi investimenti che i Comuni hanno sostenuto sia per la manutenzione ordinaria che straordinaria. Si parla infatti di una media per edificio di € 8.460, a fronte dei € 38.598 del dato nazionale, per la manutenzione straordinaria, quindi per la manutenzione ordinaria di € 4.252 contro i € 9.419 di media nazionale.

“Le scuole campane – ha dichiarato Michele Buonomo, presidente di Legambiente Campania – possono e devono diventare un grande cantiere di innovazione diffusa, uscendo così da una situazione di arretratezza e insicurezza, di sprechi in bolletta, per restituire alle città e agli studenti spazi sicuri e adatti a una moderna didattica. Per accelerare la riqualificazione del patrimonio edilizio scolastico, è necessario il completamento dell’anagrafe dell’edilizia scolastica per avere entro il 2020 un fascicolo del fabbricato per ognuna delle scuole esistenti, con tutte le informazioni e certificazioni indispensabili a individuare problemi e priorità di intervento. In occasione di Puliamo il mondo, la storica iniziativa di volontariato ambientale che si svolgerà il 22, 23 e 24 settembre sono centinaia le adesioni delle scuole che saranno protagoniste insieme ai nostri volontari per interventi di riqualificazione, rigenerazione e pulizia di spazi scolastici per restituire bellezza e sicurezza ai luoghi che amiamo”.

Ultimi Articoli

Top News

Pirlo “La Juve ha voglia e fame, sarà un campionato avvincente”

26 Settembre 2020 0
TORINO (ITALPRESS) – “Gli avversari si sono rinforzati molto, sarà un campionato avvincente. Nessuno è avvantaggiato, ci sarà da lottare fino all’ultima giornata. I ragazzi hanno voglia e fame, nonostante abbiano vinto tanto. Questo entusiasmo e questa voglia di migliorare mi tranquillizzano molto”. Andrea Pirlo si fida della sua squadra ma sa bene che il […]

[…]

Top News

Zingaretti “Non escludo nuovo lockdown, fondamentale tutelare scuola”

26 Settembre 2020 0
BOLOGNA (ITALPRESS) – Con l’aumento dei contagi, senza un costante rispetto delle regole anti Covid, il Governo potrebbe decidere per un nuovo lockdown. Lo ha detto il segretario Pd egovernatore del Lazio Nicola Zingaretti, a Bologna per l’iniziativa “#InsiemeperRicostruire – Proposte oltre l’emergenza” organizzata dall’osservatorio economico e sociale Riparte l’Italia. “Non escludo un nuovo lockdown, […]

[…]

Top News

Ufficiale, Valentino Rossi con la Petronas Yamaha nel 2021

26 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Mancava l’ufficialità e ora è arrivata. Valentino Rossi proseguirà la sua incredibile carriera nella MotoGp con la Petronas Yamaha, facendo coppia nella scuderia malese, per la stagione 2021 del Motomondiale, con l’altro italiano Franco Morbidelli. Classe 1979, il ‘Dottorè gareggia nella classe regina dal 2000 ed è l’unico pilota nella storia ad […]

[…]