E’ scomparso Mario Russo, ultimo tecnico del commendatore Sibilia

Cinque giorni dopo la scomparsa di Enzo Pulcinella, l’Avellino calcistica piange la morte di Mario Russo. Ultimo allenatore dell’era Antonio Sibilia, nella stagione 1999-2000 guidò i biancoverdi alla salvezza, subentrando all’esonerato Lorenzo Mancano (che a sua volta aveva sostituito Belotti) e riuscendo nell’impresa di ottenere la permanenza in categoria nonostante la partenza ad handicap.

Sotto la sua gestione, iniziata con la vittoria interna per 2-1 ai danni del Gualdo (reti di Stefano Trinchera e Paolo Zirafa), l’Avellino totalizzò 36 punti (più gli otto nelle precedenti due gestioni tecniche) arrivando a poche lunghezze da un’incredibile qualificazione ai playoff.

In carriera ha militato da calciatore con Lecce, Roma, Atalanta e Rimini, e allenato oltre all’Avellino altre squadre campane, come Salernitana, Casertana e Palmese. Da quattro stagioni ricopriva il ruolo di direttore generale del Monopoli. E’ scomparso improvvisamente nel pomeriggio, nella sua Lecce, probabilmente per un’aneurisma addominale. Aveva 69 anni

Ultimi Articoli

Top News

Green Pass, Gelmini “E’ scelta di libertà”

27 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Riscontriamo un fatto, senza una vaccinazione estesa rischiamo di tornare a chiudere il Paese. Ci sono dati inconfutabili, il virus sta tornando a colpire il Paese, ma dove ci sono i vaccinati non aumentano ricoveri e terapie intensive. Questo è un elemento dal quale non possiamo prescindere, la scelta del green pass […]

[…]

Top News

E’ morto il cantante Gianni Nazzaro

27 Luglio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – E’ morto, all’età di 72 anni, il cantante Gianni Nazzaro. Nato nel capoluogo campano, vince il Festival di Napoli 1970 con Me chiamme ammore, in coppia con Peppino Di Capri. Nel 1971 partecipa a Canzonissima con due brani dal titolo Far l’amor con te e Miracolo d’amore, mentre l’anno dopo si classifica […]

[…]