San Gennaro, niente miracolo: il sangue non si è ancora sciolto, fedeli in ansia

Il sangue di San Gennaro non si è ancora sciolto e ora i fedeli campani del Santo Patrono di Napoli associano la mancata liquefazione al disastro provocato dalla pandemia da Covid-19.

Ogni qualvolta il sangue del Santo non si è sciolto, la Campania e l’Italia sono state colpite da avvenimenti nefasti, come lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale nel 1939, l’epidemia da colera e il terremoto che devastò l’Irpinia nel 1980.

E’ fissato per oggi, 16 dicembre, il terzo e ultimo giorno dell’anno in cui si grida al miracolo. Nelle altre due (prima domenica di maggio e il 19 settembre, giorno di San Gennaro) il sangue si è sciolto. Non stavolta, come riferisce l’abate del Duomo di Napoli, il monsignor Vincenzo De Gregorio: “Il sangue è ancora solido”.

La teca con le ampolle verrà riportata nella cappella intorno alle 16.30, per la celebrazione delle 18.30.

Ultimi Articoli

Top News

Vaccino, in Italia oltre 413 mila somministrazioni

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Tocca quota 413.121 il numero delle vaccinazioni somministrate a oggi, secondo i dati sulla piattaforma dedicata e fermi alle 10 di questa mattina. Vaccino inoculato a 259.913 donne e 159.208 uomini. Come sempre il maggiore numero dei destinatari è rappresentato da operatori sanitari (346.092), personale non sanitario (42.691) e ospiti delle strutture […]

[…]

Top News

Altro caso di coronavirus alla Juve, positivo De Ligt

8 Gennaio 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – Ancora un caso di coronavirus alla Juventus. Dopo Alex Sandro e Cuadrado, è la volta di Matthijs De Ligt, che salterà dunque la gara di domenica contro il Sassuolo. “Juventus Football Club comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid 19 del giocatore […]

[…]

Top News

Coronavirus, 17.533 nuovi casi e 620 decessi in 24 ore

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Ancora in leggero calo i contagi da coronavirus in Italia. I nuovi casi, riportati dal bollettino del Ministero della Salute sono 17.533 (ieri erano stati 18.020) a fronte di un numero maggiore di tamponi eseguiti: 140.267 (121.275 quelli effettuati ieri). Il rapporto tamponi/positivi cala quindi al 12,4%. Tornano però a crescere i […]

[…]

Top News

Coronavirus, il tampone di D’Incà era un falso positivo

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Dopo la notizia del tampone positivo, il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà si è sottoposto a un nuovo tampone, che ha dato esito negativo.Quindi l’esame effettuato in precedenza rappresentava un falso positivo.“Per il numero delle persone coinvolte e per la delicatezza della questione – fa sapere il suo […]

[…]