“Sacchetto selvaggio”, a Montella decine di multe e denunce penali

“Sacchetto selvaggio”, a Montella pugno duro dell’amministrazione comunale e della delegata all’ambiente e all’ecologia Virginia della Pollai. Elevate decine di multe e denunce penali a causa dell’abbandono dei rifiuti nelle zone rurali e montane come sull’altopiano di Verteglia, in località Stratola, San Vito, Cerrete. 

Con il supporto del comando dei Vigili urbani di Montella, guidati dal comandante Gerardo iannella, e la collaborazione dell’associazione Kronos, si è provveduto ad installare diverse “foto trappole” dislocate in zone differenti del paese.

“In pochi giorni, spiega l’assessore, abbiamo avuto oltre 15 trasgressioni punite economicamente ed altrettante denunce penali a carico degli stessi trasgressori. L’obiettivo: reprimere i reati punendo i trasgressori per scoraggiare e limitare questo fenomeno che tende a destabilizzare il nostro ecosistema”.

Ed ancora. “Nel Comune di Montella oltre alla raccolta differenziata porta a porta, è previsto il ritiro di rifiuti ingombranti presso l’isola ecologica Irpiniambiente il primo e il terzo venerdì di ogni mese dalle ore 07,00 alle ore 11,00. Per casi particolari, è previsto anche il ritiro a domicilio da parte dei dipendenti comunali previo appuntamento con l’ufficio ecologia”.

Ultimi Articoli

Attualità

Un ulivo per Chiara, vittima del Covid a 17 anni

3 Dicembre 2021 0

A distanza di un anno dalla scomparsa di Chiara Vittoria, la più giovane vittima del Covid-19 in Irpinia, i genitori della 17enne di Avella ricorderanno la cara figlia piantando un ulivo nell’aiuola di fronte al […]