Pianodardine, disastro senza fine: la fabbrica ICS ha ripreso a bruciare

Un disastro senza fine: la fabbrica ICS a Pianodardine ha ripreso a bruciare.

Le fiamme si stanno propagando da un’altra area della struttura, andata quasi distrutta dall’incendio scoppiato intorno alle ore 13.

Sembrava che i Vigili del Fuoco avessero completato l’operazione di spegnimento della fabbrica che produce plastica per rivestimenti delle batterie, quando intorno alle 16.20 un’altra zona della struttura ha iniziato a bruciare, provocando anche alcune deflagrazioni, probabilmente provenienti dagli impianti fotovoltaici.

I caschi rossi sono nuovamente in azione. Sono intervenute tre squadre della sede di Avellino, due dalle sedi distaccate, e in più a dare manforte squadre da Benevento, Salerno e Napoli. In seguito è stato richiamato personale non in servizio, e sono arrivate altre due squadre.

E’ arrivato pure l’elicottero della Forestale, che sta sorvolando l’area interessata dall’incendio.

Preoccupa il rischio di possibili cedimenti del tetto della struttura. La presenza degli impianti forovoltaici ha peggiorato la situazione, poiché facilmente infiammabili. I Vigili del Fuoco sono impegnati a spegnere le fiamme dall’esterno. 

Ultimi Articoli

Top News

Sigarette elettroniche, in Italia sempre più diffuse

24 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Non si arresta in Italia il fenomeno delle sigarette elettroniche, con un significativo aumento dei vapers: circa 264mila unità in soli 4 mesi, di cui circa 160.000 nei mesi di lockdown con un totale, a luglio, di oltre un milione e trecentomila. E’ quanto risulta da una rilevazione dell’Osservatorio myblu di Kantar […]

[…]

Top News

Superbonus, Patuanelli “Al lavoro per la proroga delle misure”

24 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sul superbonus c’è la necessità di intervenire con la proroga delle misure, una eventuale semplificazione degli strumenti con un testo unico e poi valutare ulteriori, eventuali provvedimenti rispetto al tema della riqualificazione energetica e sismica del patrimonio immobiliare”. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, nel corso dell’audizione in […]

[…]

Top News

Gang delle scommesse, arresti e sequestri tra Sicilia e Campania

24 Novembre 2020 0
PALERMO (ITALPRESS) – Smantellate due organizzazioni criminali che gestivano la raccolta illegale delle scommesse. L’operazione è stata eseguita dalla Guardia di finanza di Palermo, che ha eseguito 15 misure cautelari. Inoltre, sono state sequestrate sei agenzie tra Palermo e Napoli.Su delega della locale Procura di Palermo – Direzione Distrettuale Antimafia, coordinata dal procuratore aggiunto Salvatore […]

[…]

Top News

Zaia “Se le piste di sci resteranno chiuse sia così in tutta Europa”

24 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Se le piste devono rimanere chiuse ciò valga per tutta l’Europa. Non si può vietare lo sci in Alto Adige e consentirlo in Carinzia. Sarebbe una presa in giro inaccettabile”. Lo dice, in un’intervista al Corriere della Sera, il governatore del Veneto Luca Zaia che ritiene che “prendere una decisione oggi sia […]

[…]