Ospedale Solofra, beffati e indignati ora chiedono la rimozione del dg Pizzuti

All-focus

Ormai è fatta la frittata: tutti ne parlavano ma molti amministratori, non solo di Solofra, si illudevano che fossero parole al vento.

Si sta materializzando quanto, da tempo, denunciato dagli organi di informazione e dai dipendenti dell’Ospedale Landolfi di Solofra.

Ora si fanno venire i mal di pancia, cominciando dal sindaco di Solofra il quale per tanto tempo aveva creduto alla befana De Luca, per passare poi ai sindacati che solo adesso si svegliano e inondano di comunicati stampa le redazioni giornalistiche, finalmente (ma troppo tardi) indignati per quanto si sta materializzando.

LEGGI PURE -Ospedale Solofra, il sindaco finalmente se n’è accorto: “Ci hanno preso in giro”

Sono parole inutili, adesso.

Dov’erano tutti questi “indignati” durante la campagna elettorale dell’estate scorsa?

L’unica arma dei cittadini è il voto: è stato utilizzato male.

Ora si recrimina, si urla, si piange, qualcuno finge pure di essere amareggiato.

L’ospedale di Solofra è destinato a chiudere.

Gli amministratori lanciano la petizione per la rimozione di Renato Pizzuti, dg dell’azienda ospedaliera Moscati.

LEGGI PURE – Ospedale Solofra, il sindaco contro Pizzuti: storia di un idillio finito

E allora?

Una volta rimosso il dg – ma non succederà – cosa cambierà per il destino dell’ospedale di Solofra?

Niente, è troppo tardi e queste tardive iniziative nulla cambieranno, lo sanno bene quanti per anni hanno accettato promesse, in tutti i sensi.

Se avete tempo e voglia, leggete la petizione allegata.

Se avete tempo e voglia firmatela pure.

L’ospedale Landolfi chiude lo stesso e Pizzuti magari andrà a dirigere un’altra azienda: è il suo lavoro e pare proprio che lo sappia fare bene. Non altrettanto gli ingenui amministratori e i sindacalisti.

Complimenti ai finti indignati.

Ultimi Articoli

Top News

Gruppo Cap, i depuratori pubblici saranno trasformati in bioraffinerie

28 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Trasformare i depuratori pubblici esistenti in bioraffinerie. E’ questo il piano con il quale il Gruppo Cap, gestore del servizio idrico integrato della Città Metropolitana di Milano, si è presentato alla 25esima edizione di Ecomondo, l’evento di riferimento per la transizione energetica in programma alla Fiera di Rimini. Dalla linearità alla circolarità, […]

[…]

Avella

Lotta alla droga, segnalati 11 giovani

28 Ottobre 2021 0

Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti disposta dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino. L’attività condotta da militari […]

Top News

G20, a Roma oltre 5 mila agenti in più per la sicurezza

28 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha presieduto al Viminale il Comitato Nazionale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, a cui hanno partecipato, oltre al sottosegretario Nicola Molteni, il capo della Polizia – direttore generale della Pubblica Sicurezza, i comandanti generali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, i vertici dello Stato […]

[…]

Top News

Lega-FI “Difendiamo il maggioritario, strategia comune sul Quirinale”

28 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – La riunione tra Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e la delegazione dei ministri di Forza Italia e della Lega, con i quattro capigruppo, si è conclusa “con l’impegno ad un maggiore coordinamento delle attività della delegazione al Governo e dei gruppi Parlamentari. Tra gli obiettivi, la difesa del sistema elettorale maggioritario e una […]

[…]

Top News

Bce, tassi invariati e acquisti Pepp almeno fino a marzo 2022

28 Ottobre 2021 0
FRANCOFORTE (GERMANIA) (ITALPRESS) – Il Consiglio direttivo della Bce continua a ritenere che possano essere mantenute condizioni di finanziamento favorevoli con un ritmo degli acquisti netti di attività nel quadro del Pepp, moderatamente inferiore rispetto al secondo e al terzo trimestre dell’anno. Il Consiglio ha inoltre confermato le altre misure, ovvero il livello dei tassi […]

[…]