Omicidio Tornatore, in manette 30enne di Fisciano: caricò il cadavere in macchina e appiccò il rogo

E’ un trentenne di Fisciano,pregiudicato e disoccupato, l’uomo finito in manette questa mattina in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia della Procura di Napoli, che ha coordinato le indagini sull’omicidio Tornatore, ed eseguita dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Avellino.

Michele Tornatore, lo scorso mese di aprile, fu dapprima picchiato e poi ucciso con uno o più colpi di pistola alla testa. Il cadavere fu sistemato nel bagagliaio della sua auto, una Nissan, e trasportato in una zona isolata al confine tra i comuni di Contrada e Montoro, in una discarica ad alta quota, dove la vettura fu data alle fiamme. Il cadavere, divorato dal rogo, fu rinvenuto dopo giorni in località Serre, su indicazione di alcuni dipendenti del comune di Contrada.

La vittima stava scontando una condanna per truffa e godeva del regime di semilibertà.

Questa mattina sono scattate le manette ai polsi di quello che il Comandante provinciale dei carabinieri, Massimo Cagnazzo, ha definito come un coautore. E’ stato, infatti, proprio il 30enne di Fisciano a caricare il corpo di Tornatore in macchina, a trasportarlo in discarica ed a dare fuoco all’auto bruciando anche il cadavere. Il pregiudicato aveva contatti con uno degli arrestati del clan Genovese.

In carcere, per l’omicidio Tornatore, c’è già Francesco Vietri, il 54enne di Montoro accusato del delitto, tratto in arresto lo scorso 12 aprile e detenuto presso il carcere di Benevento. Vietri – ritenuto esponente del clan Genovese – è il proprietario dell’autorimessa alla frazione Banzano di Montoro in cui sono state rinvenute tracce ematiche della vittima. Indagato a piede libero per lo stesso reato il solofrano, ma residente a Banzano di Montoro, Rocco Ravallese. La quarta persona indagata è il 37enne Giampaolo Malafronte per aver reso false dichiarazioni agli inquirenti in merito a contatti telefonici avvenuti telefonicamente con Vietri che aveva negato.

Ultimi Articoli

Top News

Milan corsaro, batte la Roma 2-1 e torna a -4 dall’Inter

28 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il Milan sbanca l’Olimpico e si porta a meno 4 dall’Inter. Il big match della ventiquattresima giornata della Serie A termina 2-1 per i rossoneri; per la Roma di Fonseca c’è l’ennesima sconfitta in uno scontro diretto di questa stagione. La prima frazione di gioco è uno spettacolo condito dai tanti errori […]

[…]

Top News

Mertens trascina il Napoli che vince 2-0 il derby col Benevento

28 Febbraio 2021 0
NAPOLI (ITALPRESS) – Il derby campano della Serie A finisce nelle mani del Napoli, che batte 2-0 il Benevento e si riavvicina alla zona Champions League, agganciando la Lazio a quota 43. A decidere la gara ci pensano Mertens nel primo tempo e Politano nella ripresa (gol fortunato), regalando a Gattuso una vittoria dal peso […]

[…]

Top News

M5S, Grillo “Abbiamo idee e spirito, andiamo lontano”

28 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Sono 30 anni che parlo di energia, ambiente, economia. Sono 30 anni che parlo di paradossi, di come un barile di petrolio costi 50 dollari e un barile di coca cola 350 dollari. Sono 30 anni che parlo di come nelle nostre scelte ci sia poco di razionale ed intelligente. Di come […]

[…]

Top News

Coronavirus, 17.455 nuovi casi e 192 decessi in 24 ore

28 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono 17.455 i nuovi casi di Coronavirus in Italia (ieri 18.916) a fronte di 257.024 tamponi effettuati su un totale di 40.132.887 da inizio emergenza. E’ quanto si legge nel bollettino del Ministero della Salute – Istituto Superiore di Sanità di oggi. Nelle ultime 24 ore sono stati 192 i decessi (ieri […]

[…]