Omicidio Tornatore, l’Antimafia chiama Ravallese. Coinvolto con Vietri nell’esecuzione

E’ Rocco Ravallese il secondo indagato per l’omicidio di Michele Tornatore. Il 51enne, residente e Montoro ma originario di Solofra, è iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di concorso in omicidio e distruzione di cadavere aggravato dal metodo mafioso.

Lo scorso 12 aprile i carabinieri avevano tratto in arresto Francesco Vietri 54enne di Montoro nell’ambito dell’indagine sull’efferato delitto di Contrada.

Rocco Ravallese fu coinvolto in un’inchiesta condotta dalla direzione distrettuale antimafia di Salerno poi trasferita alla Procura della Repubblica di Avellino per un caso di estorsione e riciclaggio per il quale finì in carcere nel 2013. 

Ultimi Articoli

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]