Montoro, paura a Parrelle: “Sembrava che la montagna stesse per cascarci addosso”

“Mi sembrava che la montagna stesse per cascarci addosso. E’ stato bruttissimo”. E’ il racconto di una delle residenti di località Parrelle che questa notte ha assistito ad una nuova colata di fango e detriti dal monte Salto. “Pioveva fortissimo sembrava non voler smettere”. Il primo cittadino di Montoro Mario Bianchino ha predisposto ed inviato un documento con il quale chiede a Regione Campania, Genio Civile, Consorzio di bonifica, Prefettura innanzitutto di “fuoriuscire dai procedimenti ordinari, che stavamo già facendo, e stare nell’emergenza”.

Non è solo in località Parrelle ed a valle del vallone Arenara che si sono verificati problemi (Leggi qui). Fango e detriti sono venuti giù anche dal vallone San Benedetto ed hanno investito il centro della frazione Piano. Da qui dunque la proposta del primo cittadino di mettere in piedi un intervento idraulico di più ampio respiro capace di far confluire i valloni minori nella rete di canali e vasche esistenti sul territorio comunale e che si vuole andare ulteriormente a potenziare.

Ultimi Articoli

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]