Montoro: Parroco positivo al Covid-19, allarme quarantena per i fedeli

Don Domenico Spisso ha il Covid-19.

E’ stato lo stesso sacerdote a darne pubblicamente notizia attraverso il suo profilo social.

Il giovane parroco che dal 24 agosto 2020 gestisce ben tre parrocchie nelle frazioni S.Pietro, Sant’Eustachio e Caliano, con la sua positività ha creato allarme in tutta l’area sud dell’ex Montoro Superiore.

Il sacerdote, ovviamente, non potrà celebrare le funzioni religiose in questo fine settimana.

Più che curare l’anima, con questa notizia, la preoccupazione dei fedeli montoresi è di curare la salute.

C’è il rischio quarantena per le tantissime persone, di tutte le età, che hanno contattato il sacerdote nelle ultime due settimane.

Il sacerdote è in isolamento con i suoi familiari, mentre le autorità sanitarie hanno disposto la sanificazione delle chiese montoresi.

Ultimi Articoli

Top News

Ordinanza Figliuolo, priorità vaccini a over 80 e persone fragili

9 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Firmata l’ordinanza del Commissario straordinario Francesco Figliuolo, coordinata con il Ministero della Salute, che dispone per i vaccini priorità agli over 80 e alle persone fragili.L’ordinanza, si legge nel testo, risponde all’esigenza “di dovere procedere con la massima celerità a vaccinare coloro i quali, dalle evidenze scientifiche ad oggi disponibili, risultano più […]

[…]

Attualità

Covid-19, l’Asl di Avellino chiude i centri vaccinali in Irpinia: scorte esaurite

9 Aprile 2021 0

Con una lettera inviata ai sindaci dei comuni di Ariano Irpino, Avellino, Bisaccia, Lioni, Montella, Sant’Angelo dei Lombardi, Altavilla Irpina, Cervinara, Montemarano, Solofra, Monteforte irpino, Mirabella, Grottaminarda, Mercogliano, Moschiano, Atripalda, Montefalcione, Montoro e Mugnano del […]

Top News

Covid, 18.938 nuovi casi, su 718 decessi pesa ricalcolo Sicilia

9 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Nuovo aumento dei contagiati da convid in Italia. Secondo il bollettino del ministero della Salute i nuovi positivi sono 18.938, in crescita rispetto ai 17.221. Ciò a fronte di 362.973 tamponi processati e che determina un tasso di positività in crescita al 5,2%. I decessi schizzano a 718, ma il numero è […]

[…]