Messina-Avellino: le dichiarazioni di Rastelli nel pre partita

Avellino-Latina 0-0: le dichiarazioni di Rastelli nel post partita

RASTELLI PRIMA DI MESSINA-AVELLINO – Seconda trasferta per l’Avellino di Massimo Rastelli che domenica, ore 14:30, sarà impegnato contro il Messina di mister Ezio Raciti. I lupi sono reduci da due pareggi consecutivi e sono a caccia della prima vittoria del nuovo anno.

DI SEGUITO LE DICHIARAZIONI DI MASSIMO RASTELLI PRIMA DI MESSINA-AVELLINO

LE INSIDIE DELLA GARA – «È una gara difficile come tutte, contro una squadra che si è rinforzata e ha fatto nelle ultime due gare sei punti. Il Messina aha ritrovato convinzioni e fiducia. Fino a qualche settimana fa sembrava lontanissima dalla zona salvezza ma adesso è in piena corsa. Affronteremo una squadra determinata che cercherà di batterci».

I DUE PAREGGI CONSECUTIVI – «Più che quattro punti persi parlerei di due punti guadagnati. Non dobbiamo pensare che contro il Catanzaro, Crotone e Pescara va bene il pareggio e con le altre bisogna solo vincere. Siamo sempre gli stessi, da tre mesi. Abbiamo inanellato ottime prestazioni e risultati che ci hanno permesso di guadagnare posizioni e di raccogliere 21 punti in 13 partite».

LE INSIDIE DEL MANTO ERBOSO – «Cerco di far scendere in campo i calciatori che mi danno più garanzie. Siamo attenti su tutti gli aspetti ma dobbiamo essere bravi a calarci nella realtà che andremo ad affrontare. Bisogna adattarsi al campo di gioco».

IL CALCIOMERCATO – «Il calciomercato non è chiuso. Le valutazioni le farò il primo febbraio».

LA CONDIZIONE DEI NEO ARRIVATI – «Stanno bene. Si sono sempre allenati ma hanno bisogno di minutaggio».

NOVITÀ IN DIFESA – «Ci sarà qualche novità perché Aya ha avuto un problema. Non sarà della partita».

MESSINA RINATO – «Troviamo una squadra che ha ritrovato fiducia che con questo 4-4-2 ha trovato il giusto equilibrio. Sono tutti duelli individuali a fare la differenza».

LE QUALITÀ DI MAZZOCCO – «Mazzocco è una mezzala fisica, di gamba, bravo negli inserimenti».

LEGGI ANCHECinelli: «Spero di vedere il mio Avellino al terzo posto. La piazza lo merita»

LEGGI ANCHE: Ufficiale, Simone Benedetti è un nuovo calciatore dell’Avellino

“È vietata la copia e la riproduzione, anche parziale, dei contenuti”.

SPOT