Mercogliano, insulti e lite tra consiglieri comunali: rissa sedata dai Carabinieri

Divergenze di vedute finite in rissa: dapprima uno scambio di invettive a distanza, nel pieno rispetto delle norme anti covid-19, poi un susseguirsi di insulti e il lento avvicinarsi di un consigliere comunale verso il collega.

Dallo scambio di vedute politiche si è passati alle mani, sono volati insulti e spintoni, il peggio è stato evitato per il fattivo intervento degli altri consiglieri comunali.

Momenti di alta tensione, urla e spintoni, con il provvidenziale intervento dei Carabinieri che sono riusciti a sedare la lite.

E’ successo a Mercogliano, durante il consiglio comunale che è stato ovviamente sospeso ed è ripreso, poi, tra l’imbarazzo dei presenti e del sindaco Vittorio d’Alessio.

Parte dei consiglieri comunali in presenza, gli altri in diretta streaming. L’indecorosa azione è stata vista in diretta da centinaia di cittadini che seguivano il consiglio comunale di Mercogliano.

La lite e le urla

Dapprima un acceso confronto a distanza, dai banchi del consiglio comunale, tra l’assessore alle finanze Pasquale Ferraro e il consigliere di minoranza Modestino Gesualdo. Quest’ultimo, sentitosi offeso per le espressioni pronunciate da Ferraro, s’è avvicinato verso l’altro consigliere comunali per chiedere spiegazioni.

Si è quindi passati alle vie di fatto, con una rissa che ha visto protagonisti i due consiglieri comunali con gli altri colleghi che a malapena sono riusciti a dividere i contendenti, fino all’arrivo dei Carabinieri che hanno posto fine alla rissa.

Il tutto è andato in diretta durante la trasmissione in streaming del consesso civico di Mercogliano, dopo tre ore e 44 minuti di lavori.

Da quel momento la diretta è stata oscurata ma è stato possibile continuare ad ascoltare lo scambio di insulti e di accuse tra i due consiglieri comunali.

Nulla da aggiungere rispetto a quanto riportato dalle immagini della diretta streaming che raccontano quanto avvenuto: chi ha voglia di vedere quanto avvenuto, può andare da 3:42:00 in avanti, continuando poi ad ascoltare le voci dei protagonisti, con le immagini poi oscurate.

Clicca qui per le immagini e l’audio

Quanti vogliano invece accontentarsi delle foto, ecco qui sotto quelle che immortalano quanto avvenuto, sotto gli occhi del sindaco che ha continuato a suonare la campanella senza riuscire a coprire le urla e gli insulti.

Ultimi Articoli

Top News

Regeni, Fico “Egitto di indirizzi agenti indagati a magistrati”

23 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “L’Egitto finora non ha collaborato per appurare la verità sul sequestro, le torture e l’uccisione di Giulio Regeni, questa è una grave ferita nei rapporti fra i nostri Paesi. E’ per questo che la Camera italiana ha interrotto i rapporti parlamentari con il Parlamento egiziano. Noi ci aspettiamo – come Paese – […]

[…]

Top News

Pnrr, Messa “Scegliere dove investire ed evitare campanilismi”

23 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Dobbiamo mettere a terra gli investimenti previsti dal Pnrr lavorando contemporaneamente su risorse e sulle riforme che vanno fatte per attrarre più giovani. Le regioni del Mezzogiorno hanno un vantaggio: i ragazzi vogliono andare all’università nel loro Paese e non da qualsiasi altra parte nel mondo. Gli atenei devono quindi trovare il […]

[…]

Top News

Inzaghi “Contro la Juve gara che va oltre i 3 punti”

23 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – “Domani è una partita molto importante, al di là dei tre punti in palio. Dovremo fare una grandissima gara”. Simone Inzaghi presenta così Inter-Juventus, big match della nona giornata di serie A che andrà in scena al “Meazza” domenica sera alle 20.45. “Gli scontri diretti sono importantissimi al di là dei punti […]

[…]

Top News

Open Arms, Salvini: “Andare a processo è surreale”

23 Ottobre 2021 0
PALERMO (ITALPRESS) – “Difendere i confini, la sicurezza l’onore di un Paese è un dovere, andare a processo perchè ho fatto il mio dovere è surreale”. E’ quanto ha dichiarato l’ex ministro dell’Interno, Matteo Salvini, all’uscita dall’aula bunker del carcere Pagliarelli di Palermo, dove si è svolto il processo a suo carico per sequestro di […]

[…]