Mascherine e termoscanner non a norma: sequestrati 40mila pezzi, due denunce per frode

La Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno ha sequestrato circa 40mila mascherine e 200 termoscanner non a norma.

Nel corso del primo intervento eseguito dalle Fiamme Gialle della 1ª Compagnia di Salerno presso la sede di un noto grossista nella zona industriale della città, sono state rinvenute circa 1.700 mascherine “FFP2” non a norma. Oltre alla falsa marcatura CE ‒ apposta solo sulle confezioni e non sui singoli dispositivi ‒ è stato riscontrato che il “certificate of compliance” era stato rilasciato da un ente non abilitato alla valutazione di quella tipologia di presidi.

I successivi approfondimenti della Guardia di Finanza hanno consentito di ricostruire la filiera di distribuzione, rintracciando un punto vendita di Giffoni Valle Piana, presso il quale le mascherine erano già state messe in commercio.

Invece, i Finanzieri della Compagnia di Cava de’ Tirreni hanno scoperto un negozio di elettronica del centro metelliano in cui i dispositivi commercializzati erano sprovvisti del marchio comunitario. Circa 30mila tra mascherine e termoscanner, senza neanche la descrizione in lingua italiana, forniti da un consorzio farmaceutico di Fisciano, dove i militari, durante un successivo sopralluogo, hanno rinvenuto ulteriori 8mila pezzi non a norma.

Al termine delle due attività di servizio, sono stati sottoposti a sequestro un totale di circa 40 mila prodotti irregolari, del valore commerciale complessivo di oltre 220mila euro, potenzialmente pericolosi per la salute dei consumatori.
Il rivenditore salernitano e l’esercente di Giffoni sono stati denunciati alla locale Procura della Repubblica per “Frode nell’esercizio del commercio”, reato punito con la reclusione fino a due anni.

Tuttora al vaglio, invece, la posizione dei due commercianti di Cava e Fisciano, i quali rischiano una sanzione amministrativa fino a 7mila euro

Ultimi Articoli

Top News

Regioni, Fedriga “Proponiamo coprifuoco alle 23”

21 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Come regioni abbiamo proposto misure responsabili. Chiediamo di ampliare il coprifuoco solo di un’ora, alle 23, per dare respiro alle attività, perchè oltretutto ripartiranno solo i locali che hanno spazi all’aperto, una forte limitazione che spero nelle prossime settimane possa essere superata. Le regioni hanno elaborato linee guida anche per attività al […]

[…]

Top News

Bonetti “4,6 mld per asili nido e impegno contro denatalità”

21 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – L’investimento per gli asili nido “dovrebbe essere di circa 4,6 miliardi come capitolo di spesa. E’ una cifra che deve essere rivista nella versione definitiva”. Lo ha detto Elena Bonetti, ministro per le Pari opportunità e la Famiglia, in audizione alla Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza sul Piano nazionale di ripresa […]

[…]

Top News

Vaccino, al via consegna a regioni di oltre 1,5 milioni dosi Pfizer

21 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Inizierà oggi la consegna alle Regioni di oltre 1,5 milioni di dosi di vaccino Pfizer di previsto arrivo in mattinata presso gli aeroporti di Ancona, Bergamo Orio al Serio, Brescia Montichiari, Bologna, Malpensa, Napoli, Pisa, Roma Ciampino e Venezia. Le dosi verranno consegnate direttamente alle strutture designate dalle Regioni, per la successiva […]

[…]

Top News

Inglesi si sfilano, naufraga Superlega “Progetto da rimodellare”

21 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – La Superlega naufraga dopo poco più di 48 ore. Il progetto annunciato nella notte fra domenica e lunedì da 12 club è andato a sbattere contro il fronte compatto di Fifa, Uefa, autorità di governo e soprattutto tifosi. E dopo le prime crepe nella serata di ieri, il muro è crollato. La […]

[…]