L’Irpinia al voto senza alternative

Manca poco più di un mese alla tornata elettorale amministrativa che in provincia di Avellino non coinvolgerà i centri maggiori, a differenza di quanto accadrà a Napoli, Salerno e Benevento. Il test elettorale assume comunque un doppio significato: il primo è quello relativo al peso politico degli attuali partiti e dei rispettivi leader (ovvero i consiglieri regionali) nei centri che dovranno scegliere i nuovi sindaci: fra questi spiccano Lioni, Montefalcione, Montefredane, Serino e Sperone. Le sfide, che saranno quasi tutte caratterizzate da candidature civiche almeno nei comuni più piccoli, avranno daranno comunque una indicazione chiara sul radicamento del centro sinistra e sulla capacità di rafforzamento – allo stato difficile – del centrodestra.
Proprio la probabile mancanza di alternative che da anni caratterizza il voto comunale, rischia ancora una volta di far sì che il centrosinistra esca dalla tornata elettorale con una chiara maggioranza di eletti, fra sindaci e consiglieri comunali. Dato che risulterà decisivo sessanta giorni dopo, quando tutti gli amministratori (sindaci e consiglieri comunali) dovranno votare per eleggere il nuovo presidente della Provincia. La sfida per la successione di Domenico Biancardi rischia ancora una volta di essere tutta interna al centrosinistra, che proprio a causa delle sue divisioni interne, è riuscito nelle ultime due tornate elettorali a eleggere con i voti dei suoi dissidenti due presidenti di centrodestra. Ma stavolta l’effetto sorpresa potrebbe non esserci: da un lato si registra l’ingresso nel centrosinistra proprio dell’attuale presidente della Provincia Biancardi, fedelissimo del consigliere di Italia Viva Stefano Alaia, riferimento forte del presidente De Luca in Irpinia, insieme con il consigliere democratico Maurizio Petracca. Un centrodestra ridotto davvero male in termini di eletti, non riuscirebbe a sfruttare neanche le divisioni del fronte avversario. A meno che nel centrosinistra non si ripeta lo scenario che due anni fa portò a vincere le elezioni comunali l’attuale sindaco di Avellino Gianluca Festa: proprio colui che il PD accusa di avere determinato per ben due volte la vittoria del candidato di Forza Italia a Palazzo Caracciolo.

Ultimi Articoli

Avellino

Avellino, colpi d’arma da fuoco a Quattrograna

19 Ottobre 2021 0

Colpi d’arma da fuoco avvertiti in Contrada Quattrograna Ovest, nei pressi del ponte di via Acciani, sotto l’abitazione di un pregiudicato. Sull’episodio, che si sarebbe registrato dopo le 13.00, indaga la polizia. Non si registrano […]

Top News

Un cartoon per conoscere la dermatite atopica e combattere lo stigma

19 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Bullismo e discriminazioni. Chi soffre di dermatite atopica non solo deve fare i conti con segni e sintomi della malattia, ma deve lottare ogni giorno con le sue conseguenze sociali: 4 adolescenti su 10 dichiarano di essere vittime di bullismo, mentre 3 adulti su 10 di subire discriminazioni sul luogo di lavoro, […]

[…]

Top News

Ex Ilva, Giorgetti “Invitalia verso 60% acquisizione del capitale”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Oggi la quota del capitale sociale dell’ex Ilva detenuta da Invitalia è pari al 38%, pari 50% dei diritti di voto in assemblea. L’accordo di investimento del 10 dicembre 2020, prevede che, a seguito di un secondo aumento di capitale, Invitalia acquisisca il 60% del capitale. Il secondo aumento di capitale, per […]

[…]

Top News

Juve in Russia contro lo Zenit, Allegri “Match-ball da sfruttare”

19 Ottobre 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – “Lo Zenit è una buona squadra, ha giocatori tecnici a metà campo e in avanti, è una squadra molto europea che gioca un discreto calcio. A Londra hanno fatto una bella partita e per noi è una tappa importante, un risultato positivo ci permetterebbe di aumentare le percentuali del passaggio del turno”. […]

[…]

Top News

Vinitaly, per la Special Edition 12 mila operatori e 2500 buyer

19 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Con oltre 12.000 operatori professionali, più di 2500 buyer (circa il 22% del totale) e 60 nazioni rappresentate, Veronafiere archivia l’edizione speciale e straordinaria di Vinitaly, terza e ultima tappa italiana di collegamento alla 54^ edizione in programma dal 10 al 13 aprile 2022.“Si tratta di un risultato al di sopra delle […]

[…]

Top News

Al via la nuova Genertel 100% nativa digitale

19 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Al via la nuova Genertel, 100% nativa digitale, ideata e realizzata in modalità smart e agile working in meno di 18 mesi, che consente di sottoscrivere la polizza in meno di 1 minuto, sospendere/riattivare ed integrare la copertura, anche dopo l’acquisto, con un semplice clic in 1 secondo 24/7, e di ottenere […]

[…]