Lioni, morto a sua insaputa: così ha deciso l’Agenzia delle Entrate

Rosina Russomanno ha scoperto di essere vedova, a sua insaputa.

Una comunicazione dell’Agenzia delle Entrate, le ha fatto sapere che Domenico Recce, suo marito, era deceduto.

Quando il postino ha recapitato la lettera alla presunta vedova, presso la sua abitazione di Lioni, fortunatamente il marito presunto morto era lì, in casa, in perfetta salute.

Momenti di incredulità per leggere più volte il contenuto inequivocabile della comunicazione scritta intestata alla ipotetica vedova.

Insieme a un assegno di 29 euro, nella busta c’era una comunicazione scritta in perfetto burocratese: «Si rimette il rimborso Irpef relativo al signor Recce Domenico, deceduto».

Il morto a sua insaputa, a quel punto, ha voluto vederci chiaro: Domenico Recce ha chiesto informazioni al Comune, all’Ufficio Postale, un pò a tutti, anche a un legale per sapere da quali atti potesse emergere la sua condizione di “deceduto”.

La notizia si è diffusa in paese e qualcuno ha pensato pure di giocare i numeri al lotto (29 = la somma rimborsata, 48 = il morto vivente, 19 = à risata), mentre alla “cabala” nessuna indicazione è stata possibile reperire un numero riferibile all’Agenzia delle Entrate.

Il diretto interessato, il presunto morto, ha invece fatto i debiti scongiuri pensando pure che – sparito per l’Agenzia delle Entrate – a questo punto potrebbe fargli comodo restare in tale situazione: niente più tasse da pagare ed incombenze varie da rispettare.

Invece Domenico Recce pretende di sapere come sia possibile commettere una cappellata del genere, che gli ha fatto vivere una situazione tale da provocargli ansia e turbamento.

L’Agenzia delle Entrate non potrà cavarsela con una semplice lettera di scuse per ammettere il marchiano errore.

Il presunto morto Domenico Recce, la sua presunta vedova, i suoi compaesani e tantissimi cittadini, vogliono conoscere come sua stato possibile commettere un grossolano errore, come questo.

3

Attendiamo di ricevere dall’Agenzia delle Entrate una spiegazione da rendere pubblica, così come i tanti comunicati stampa che ci vengono forniti costantemente dalla Direzione Regionale della Campania Area di Staff dell’Agenzia delle Entrate, a cui siamo noi ora a fornire questa ufficiale comunicazione.



Ultimi Articoli

Top News

Cariplo e Intesa sostengono il Terzo Settore in difficoltà

19 Novembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – Nel corso dell’evento “Non Profit e accesso al credito”, è stata presentata l’iniziativa “Sostegno al Terzo Settore”. Un’operazione finanziaria molto innovativa, promossa da Fondazione Cariplo, Intesa Sanpaolo, CSVnet Lombardia, Fondazione ONC, Cooperfidi Italia, Fondazione Peppino Vismara e Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore, che permette l’erogazione di €30MLN di finanziamenti agevolati, sulla base […]

[…]

Top News

Federmanager, sostenibilità strategica per la competitività del Paese

19 Novembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – Per 2 manager su 3 la certificazione della sostenibilità è la chiave ai fini reputazionali, per essere competitivi, con un conseguente aumento dei profitti e una maggiore attrattività nei confronti della clientela e per l’eccesso ai finanziamenti. Uno su due ritiene che sia una sfida di sistema da vincere tutti insieme, mentre […]

[…]

Top News

Elena Sofia Ricci è Montalcini “Spero sia esempio per ragazzi”

19 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Una donna protesa verso i giovani e, insieme, una donna divertente e appassionata del suo lavoro. Questa è, per Elena Sofia Ricci, Rita Levi Montalcini, la scienziata – premio Nobel nel 1986 – cui dà il volto nel film a lei dedicato, in onda su Raiuno giovedì 26 novembre in prima serata. […]

[…]

Top News

Coronavirus, in Italia 36.176 nuovi casi e 653 morti

19 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Ancora in aumento, anche se di poco, i nuovi casi di coronavirus in Italia. Sono infatti 36.176 nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 34.283) e ciò a fronte di un incremento dei tamponi effettuati, più di 250 mila. Calano i decessi: i morti nelle ultime 24 ore sono 653 (eri erano […]

[…]

Top News

Nei primi 8 mesi del 2020 pesante effetto Covid sulle assunzioni

19 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Le assunzioni attivate dai datori di lavoro privati nei primi otto mesi del 2020 sono state 3.305.000. Rispetto allo stesso periodo del 2019 la contrazione risulta molto forte (-35%) per effetto dell’emergenza legata alla pandemia Covid-19 con le conseguenti restrizioni a partire da marzo (chiusura delle attività non essenziali, limitazioni della mobilità […]

[…]