L’indiscrezione: Taccone non molla e punta all’iscrizione in Eccellenza

di Antonio Aquino

Senza calciatori (la Figc ha deliberato lo svincolo d’ufficio dei tesserati), logo e denominazione (l’Associazione per la Storia risolverà l’accordo con la società nei prossimi giorni) e con i tifosi sul piede di guerra.

Walter Taccone è praticamente rimasto solo, a capo di una società che al momento non è nient’altro che un corpo amorfo indebitato e senza licenza per disputare un campionato nazionale (dalla Serie A alla Serie D). 

Taccone, però, starebbe pensando di iscrivere il “suo” Avellino al massimo campionato regionale, quello di Eccellenza, evitando la messa in liquidazione di quella che per nove anni ha considerato la “sua” creatura.

I termini sono scaduti il 18 luglio, ma con una deroga l’Avellino potrebbe presentarsi in soprannumero ai nastri di partenza del prossimo torneo. Questo mentre prende corpo la nascita di una nuova società per mano di Enrico Preziosi, pronta a cimentarsi in Serie D. Il Sindaco Vincenzo Ciampi attende manifestazioni di interesse entro le ore 14 di domani. Al momento non sono ancora pervenute.

Il rischio fondato di avere due società di calcio, una in Serie D e l’altra in Eccellenza, è forte. Basterebbe un pizzico di buon senso, però, per mettere la parola fine su una situazione che potrebbe assumere i contorni di una follia. 

Ultimi Articoli

Top News

Nesci “Impegno per risorse Sud, video Grillo non polverizza lavoro M5s”

22 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “C’è stato un grande impegno da parte di tutti, anche a partire dal precedente governo, per assegnare risorse al Sud che superassero la soglia del 34%. E’ recente l’informazione della ministra: siamo arrivati al 39,4% di risorse, che è una media rispetto a tutte le missioni e le loro singole componenti. Poi […]

[…]

Top News

Carabinieri, biciclette elettriche ai reparti nei parchi nazionali

22 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Un cuore agli ioni di litio da 630 wattora, tutto Made in Italy, alimenta il motore elettrico delle nuove e-bike in dotazione all’Arma dei carabinieri.Le prime sessanta trekking bike a pedalata assistita sono già state distribuite ai venti reparti carabinieri che operano nei parchi nazionali per la tutela della biodiversità e del […]

[…]