Leggete cosa è accaduto a questo 88enne abbonato dell’Avellino che voleva accedere allo stadio

Da Alfredo Cucciniello, nostro lettore, riceviamo e pubblichiamo il contenuto di una lettera che lascia a dir poco stupiti.

Leggete cosa è accaduto.

Ci auguriamo che quanto raccontato possa essere letto pure dal Questore di Avellino, dal quale attendiamo un eventuale chiarimento, pronti a pubblicarlo.

“Quest’uomo ha 88 anni e oltre 70 abbonamenti alle partite dell’Avellino che ha seguito nel 48, negli anni del derby con l’Atripalda, negli anni della serie C, in B e in A. E poi di nuovo in serie D e in C e in B. Da qualche altra parte lo porterebbero in carrozza o a spalla in tribuna e gratis.

Ad Avellino in uno stadio semivuoto, dove forse sono più quelli che non pagano, a questo tifoso viene impedito di vedere il primo quarto d’ora della partita col Perugia. E sapete perché?

Perché con lui c’era mio nipote che lo accompagnava col biglietto e secondo un solerte funzionario di Polizia non si potevano fare eccezioni.

Quelli col biglietto da una parte e gli abbonati da un altro ingresso. Poi fermi come due delinquenti a subire un interrogatorio degno di altri contesti. Perché volete entrare insieme? Perché lo accompagni? Non lo vedo in difficoltà tale da essere accompagnato. Chi mi dice che sei il nipote?

E così via per oltre un quarto d’ora chiedendo i documenti ed evitando di dire il suo benché richiesto.

Allora, prima della partita col Frosinone esigiamo: le scuse da parte di questo signore. E se non le avremo risaliremo alla sua identità per denunciarlo per abuso di potere. Per la partita vogliamo una o più persone che aiutino mio padre a salire le scale. In una realtà diversa qualcuno chiederebbe scusa a mio padre e lo inviterebbe ad entrare con l’abbonamento di curva sud in tribuna Montevergine di fianco ai massimi dirigenti. Ma a noi bastano le scuse.

Mio nipote il biglietto per la prossima gara non lo farà e comunque non vogliamo chiedere favori ad altri abbonati.

Ma poi, come è possibile che nello stesso tornello passa un ragazzo con l’abbonamento di una donna e si fanno le tarantelle per un uomo di 88 anni con abbonamento e per il suo accompagnatore comunque pagante?

Andate dove serve, dove c’è bisogno e smettetela di fare i forti coi deboli e i codardi coi prepotenti.

Papà sei rimasto di serie A” .

 

Ultimi Articoli

Attualità

Scuola: il Tar sospende l’ordinanza di De Luca

10 Gennaio 2022 0

Il Tar ha sospeso l’ordinanza con la quale la Regione Campania ha disposto la didattica a distanza fino al 29 gennaio in tutte le scuole dell’infanzia, elementari e medie del territorio per criticità legate alla […]

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]

Attualità

Covid in Irpinia: 151 positivi

7 Gennaio 2022 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 961 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 151 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 1, residente nel comune di Aquilonia; – 2, residenti nel comune […]