L’Avellino resta alla Sidigas, ma per muoversi sul mercato serve l’ok del Tribunale

CALCIO AVELLINO-LANUSEI 2-0 (1)

di Antonio Aquino

Imprenditori interessati all’Avellino calcio non ce ne sono o meglio, nessuno ha ancora bussato alla porta della Sidigas, indaffarata a salvare il salvabile compreso restituire dignità e un futuro accettabile alle due società sportive di proprietà, l’U.S. Avellino e la Scandone, quest’ultima destinata a ripartire dalla Serie B, se tutto va bene (domani è in programma il Consiglio Federale della FIP).

L’Avellino è ancora nelle mani di chi l’ha trascinato in una situazione di impasse e, probabilmente, vi resterà ancora a lungo. L’importante, alla luce della conferenza stampa tenuta stamattina in Comune, è fare partire la macchina organizzativa, ingaggiando direttore sportivo, allenatore e calciatori.

Prima, però, serve l’autorizzazione da parte del Tribunale di Avellino, che ha l’ultima parola su tutti i movimenti e le intenzioni del gruppo Sidigas. Tra domani e dopodomani è in programma un appuntamento con i commissari giudiziali – gli stessi chiamati a valutare le ipotetiche offerte di acquirenti interessati all’acquisto – per ricevere il via libera a procedere.

Soltanto dopo l’Avellino potrà mettere sotto contratto un diesse, un allenatore, uno staff tecnico e una manciata di calciatori che dovrebbero, poi, effettuare il ritiro al Partenio-Lombardi e pernottare al Green Park Hotel di Mercogliano.

Chi allenerà l’Avellino e chi lo costruirà ingaggiando calciatori non è dato saperlo, al momento non è l’aspetto più importante. Non è un mistero l’impegno di Salvatore Di Somma, amico del presidente dell’Avellino e conoscitore della piazza. L’ex calciatore, allenatore e dirigente biancoverde ha bloccato, per conto della proprietà, Ezio Capuano, che si è detto disposto a guidare l’Avellino, nonostante la situazione più che ingarbugliata.

Però, occorre fare presto. Il 4 agosto è in programma l’inizio della Coppa Italia di Lega Pro, il 25 agosto comincia il campionato. La Figc sta già studiando tutte le mosse dell’Avellino e non è detto che, in assenza di certezze, non possa escluderlo dall’organico delle partecipanti alla Serie C, nonostante l’iscrizione regolarmente formalizzata.

Lo stesso Sindaco Gianluca Festa, promotore della conferenza stampa mattutina, ha fatto suonare il campanello d’allarme. C’è ancora margine di sicurezza, ma il tempo scorre e il futuro dell’Avellino è sempre drammatico.

Ultimi Articoli

Top News

Un cartoon per conoscere la dermatite atopica e combattere lo stigma

19 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Bullismo e discriminazioni. Chi soffre di dermatite atopica non solo deve fare i conti con segni e sintomi della malattia, ma deve lottare ogni giorno con le sue conseguenze sociali: 4 adolescenti su 10 dichiarano di essere vittime di bullismo, mentre 3 adulti su 10 di subire discriminazioni sul luogo di lavoro, […]

[…]

Top News

Ex Ilva, Giorgetti “Invitalia verso 60% acquisizione del capitale”

19 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Oggi la quota del capitale sociale dell’ex Ilva detenuta da Invitalia è pari al 38%, pari 50% dei diritti di voto in assemblea. L’accordo di investimento del 10 dicembre 2020, prevede che, a seguito di un secondo aumento di capitale, Invitalia acquisisca il 60% del capitale. Il secondo aumento di capitale, per […]

[…]

Top News

Juve in Russia contro lo Zenit, Allegri “Match-ball da sfruttare”

19 Ottobre 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – “Lo Zenit è una buona squadra, ha giocatori tecnici a metà campo e in avanti, è una squadra molto europea che gioca un discreto calcio. A Londra hanno fatto una bella partita e per noi è una tappa importante, un risultato positivo ci permetterebbe di aumentare le percentuali del passaggio del turno”. […]

[…]

Top News

Vinitaly, per la Special Edition 12 mila operatori e 2500 buyer

19 Ottobre 2021 0
VERONA (ITALPRESS) – Con oltre 12.000 operatori professionali, più di 2500 buyer (circa il 22% del totale) e 60 nazioni rappresentate, Veronafiere archivia l’edizione speciale e straordinaria di Vinitaly, terza e ultima tappa italiana di collegamento alla 54^ edizione in programma dal 10 al 13 aprile 2022.“Si tratta di un risultato al di sopra delle […]

[…]

Top News

Al via la nuova Genertel 100% nativa digitale

19 Ottobre 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Al via la nuova Genertel, 100% nativa digitale, ideata e realizzata in modalità smart e agile working in meno di 18 mesi, che consente di sottoscrivere la polizza in meno di 1 minuto, sospendere/riattivare ed integrare la copertura, anche dopo l’acquisto, con un semplice clic in 1 secondo 24/7, e di ottenere […]

[…]

TG News

Tg News – 19/10/2021

19 Ottobre 2021 0

In questa edizione: – Ballotaggi: 8 capoluoghi su 10 al centrosinistra – Facebook e il metaverso: 10mila posti di lavoro in Europa – Turismo 2021: cresce solo nella zona mediterranea – Occupazione a ottobre: 505 […]