Ladri in azione a Mercogliano: svaligiata nota boutique

Un negozio di Mercogliano è stato preso d’assalto dai ladri, in azione con un colpo da film americani.

Nella notte tra martedì e mercoledì i ladri si sono introdotti nella nota boutique Defile, in via Nazionale, che tratta abiti firmati, saccheggiando buona parte della merce in vendita: circa 600 capi di abbigliamento.

Un bottino consistente, che vale diverse decine di migliaia di euro. I ladri sono entrati in azione praticando un foro nel muro adiacente al negozio, rapidamente si sono introdotti all’interno portando via i vestiti e allontanandosi a bordo di un furgone.

Hanno agito professionisti del furto, dal momento che le telecamere di videosorveglianza poste all’interno e all’esterno del negozio non hanno registrato nulla di significativo per le indagini, condotte dai Carabinieri della locale stazione.

Ultimi Articoli

Top News

Il vescovo di Mazara a Musumeci “Razzismo su migranti è contro vangelo”

8 Settembre 2020 0
MAZARA DEL VALLO (TRAPANI) (ITALPRESS) – “E’ penoso sentire definire gregari di questo o quel politico i sacerdoti che predicano il Vangelo di Cristo senza se e senza ma”. Lo ha detto il vescovo di Mazara del Vallo, monsignor Domenico Mogavero in risposta al presidente della Regione, Nello Musumeci che, sabato scorso ad Agrigento, ha […]

[…]

Top News

Ginocchio Zaniolo ko “Tornerò presto, grazie a tutti per il supporto”

8 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro. Questo l’esito dei controlli ai quali si è sottoposto Nicolò Zaniolo questa mattina a Villa Stuart, a Roma, dopo l’infortunio subito ieri sera ad Amsterdam durante la partita di Nations League tra Olanda e Italia. Il giocatore, reduce dalla rottura del legamento crociato del ginocchio […]

[…]

Top News

A luglio vendite al dettaglio in calo del 2,2%

8 Settembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – A luglio 2020 l’Istat stima, per le vendite al dettaglio, una diminuzione rispetto a giugno del 2,2% in valore e del 3,1% in volume. In calo sia le vendite dei beni non alimentari (-3,2% in valore e -4,8% in volume), sia quelle dei beni alimentari (-1,0% in valore e -0,8% in volume). […]

[…]