La denuncia: “La morte del primario Magliocca era evitabile? Io credo di si”

Un’altra riflessione pubblica che somiglia tanto a una denuncia è stata pubblicata da un medico dell’Azienda Ospedaliera Moscati di Avellino.

Due giorni fa il dottore Silvestro Volpe, Direttore UOC Immunoematologia e Medicina Trasfusionale, aveva detto chiaro e tondo: “Non sappiamo come curarvi”.

Ora si registra un post ancora più preoccupante perchè riguarda la morte del dottore Mario Claudio Magliocca, infettivologo e dirigente medico dell’Unità Operativa di Malattie Infettive dello stesso ospedale Moscati.

Il dottore Gianfranco Turis, sostiene che la morte del suo collega Magliocca poteva essere evitata.

Ecco cosa scrive il dottore Turis: “Prevenire per ridurre i rischi. Mario era affetto da varie patologie che lo rendevano limitatamente idoneo al suo lavoro in tempi normali .

Lui era sicuramente uno dei soggetti fragili da non tenere in un reparto Covid e ancora di più da non essere consulente infettivologo anche in terapie intenensive e sub intensive.

Chi non lo ha fermato e perchè … lo posso intuire anche per essere stato per più di 30 anni nell’Azienda Ospedaliera Moscati a fare il medico.

Che si sappia in giro … condividete perchè non bisogna solo leggere medico eccezzionale che era, serio e schivo che era ma che non ha voluto credo battere i pugni per ottenere ciò che poteva avere, ovvero prestare la sua opera senza rischiare la vita

E’ una vera e propria denuncia su cui molti dovranno riflettere, senza limitarsi alle consuete espressioni di cordoglio e vicinanza alla famiglia.

Significativo uno dei commenti al post del dottore Turis, espresso da parte di Marianna M.: Gianfranco, concordo con te e lo sto dicendo da quando Mario si è ammalato. Purtroppo credo che nessuno farà il mea culpa, nonostante ce ne siano molti che dovrebbero farlo…. ?

Sarebbe il caso di conoscere chi sono coloro che sono stati chiamati in causa attraverso queste pubbliche dichiarazioni: magari potrebbero emergere responsabilità non solo a livello morale…

3

Ultimi Articoli

Top News

Vaccino, in Italia oltre 413 mila somministrazioni

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Tocca quota 413.121 il numero delle vaccinazioni somministrate a oggi, secondo i dati sulla piattaforma dedicata e fermi alle 10 di questa mattina. Vaccino inoculato a 259.913 donne e 159.208 uomini. Come sempre il maggiore numero dei destinatari è rappresentato da operatori sanitari (346.092), personale non sanitario (42.691) e ospiti delle strutture […]

[…]

Top News

Altro caso di coronavirus alla Juve, positivo De Ligt

8 Gennaio 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – Ancora un caso di coronavirus alla Juventus. Dopo Alex Sandro e Cuadrado, è la volta di Matthijs De Ligt, che salterà dunque la gara di domenica contro il Sassuolo. “Juventus Football Club comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid 19 del giocatore […]

[…]

Top News

Coronavirus, 17.533 nuovi casi e 620 decessi in 24 ore

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Ancora in leggero calo i contagi da coronavirus in Italia. I nuovi casi, riportati dal bollettino del Ministero della Salute sono 17.533 (ieri erano stati 18.020) a fronte di un numero maggiore di tamponi eseguiti: 140.267 (121.275 quelli effettuati ieri). Il rapporto tamponi/positivi cala quindi al 12,4%. Tornano però a crescere i […]

[…]

Top News

Coronavirus, il tampone di D’Incà era un falso positivo

8 Gennaio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Dopo la notizia del tampone positivo, il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà si è sottoposto a un nuovo tampone, che ha dato esito negativo.Quindi l’esame effettuato in precedenza rappresentava un falso positivo.“Per il numero delle persone coinvolte e per la delicatezza della questione – fa sapere il suo […]

[…]