La Curva Sud: “Contesteremo Taccone, ha offeso la nostra intelligenza. Ferullo non lo vogliamo”

Il direttivo Curva Sud ha parlato in conferenza stampa, anticipando una dura contestazione nei confronti del presidente Walter Taccone: “Le sue parole sono un’istigazione alla violenza – ha dichiarato Frank Pennisi -. Da oggi in poi ci sarà una dura contestazione nei suoi confronti, dura ma civile. Lo invitiamo a una conferenza pubblica, ci saremo tutti, vediamo se ha il coraggio di affrontare le domande di noi tifosi e della stampa. I suoi modi non ci piacciono, sono un oltraggio alla nostra intelligenza, così come quando per venti giorni ha tenuto segreto l’ingresso di Angelo Ferullo, un burattino che è meglio che stia a casa sua. Una settimana fa Taccone disse che il nostro comunicato avrebbe potuto servire da monito alla squadra, ieri lo ha contestato”. 

Anche Franco Iannuzzi ha preso parola: “Sui social si permettono di parlare a nome della Curva Sud, non deve accadere, non bisogna nascondersi dietro a una tastiera. Da Taccone chiediamo pulizia e trasparenza, non vogliamo Ferullo. Restiamo uniti, sosteniamo la squadra, non diamo alibi ai calciatori. I problemi si risolveranno e in ogni caso il logo è sempre nostro”. 

Ultimi Articoli