Infermiera avellinese violentata a Napoli: “Ho avuto paura di morire”

Abuse

La storia l’ha raccontata “Repubblica“, nell’edizione odierna, ma l’episodio è avvenuto domenica, in pieno giorno.

Una donna di Avellino, infermiera in servizio nel reparto di Psichiatria di una struttura pubblica di Napoli, è stata violentata in centro, in Corso Arnaldo Lucci, nel parcheggio del Metropark.

“Mi ripeteva fammi fare quello che voglio o ti uccido. Stai ferma e non urlare”, ha raccontato la 48enne al quotidiano nazionale.

La violenza è durata tre quarti d’ora: “Non era un uomo, era una bestia. Era il doppio di me e tutto il suo peso era sulla mia schiena. Si arrabbiava, perché avevo i jeans troppo stretti e non riusciva a levarmeli. Mi stringeva il collo da dietro, soffocavo”, ha proseguito la vittima.

Lo stupratore, senegalese irregolare, è stato arrestato dalla Polizia. La violenza è avvenuta intorno alle 14.30: “All’improvviso quest’uomo grande e grosso ha scavalcato una recinzione ed è venuto verso di me. Mi ha afferrato un braccio. Io ho subito pensato a una rapina, gli ho dato la borsa, ma lui mi ha scaraventato a terra, mi ha strappato il giubbino di dosso. Ho capito che per me era finita”.

Ti uccido, ti devo purificare, ti tolgo il fuoco che hai dentro“, diceva l’uomo alla povera donna, che avrebbe potuto salvarsi se una signora, passata da quelle parti, l’avesse aiutata chiamando la Polizia: “Ha visto tutto, ma si è allontanata, è scomparsa. Non ha fatto nulla. Altro che solidarietà tra donne”.

Per fortuna l’arrivo dell’autobus ha messo fine alla violenza: “L’autista ha visto cosa stava succedendo, è sceso e ha cominciato a urlare. Intanto però è arrivato l’Esercito. Tre militari lo hanno circondato e a quel punto io sono riuscita ad alzarmi e mi sono rifugiata sull’autobus. Mi hanno portato in ospedale, per reazione mi è salita la febbre, tale è stato lo choc. Ora vivo il dolore di mia figlia che si sente ferita come donna e come figlia. E quello di mio marito che si sente in colpa e impotente per non avermi potuto proteggere. Sono traumi che travolgono tutta la famiglia“.

Ultimi Articoli

Top News

Mahmood torna con il nuovo album “Ghettolimpo”

19 Aprile 2021 0
MILANO (ITALPRESS) – Mahmood annuncia “Ghettolimpo”, il suo nuovo album in uscita l’11 giugno, da oggi disponibile in preorder nei formati CD autografato e vinile autografato.Anticipato a febbraio dal singolo “Inuyasha” (disco d’oro), “Ghettolimpo” rappresenta un nuovo immaginario per l’artista che in breve tempo si è conquistato un posto fra i più importanti esponenti del […]

[…]

Top News

Recovery, Meloni “Chiesto a Draghi piano con dettagli risorse”

19 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Io ho chiesto di aver un piano con le tavole per capire quante risorse sono state messe su ciascuna delle scelte strategiche che si fanno, che speriamo si possa vedere nelle prossime settimane. Le nostre proposte sono sempre molto puntuali, ci aspettiamo la stessa puntualità dal governo”. Lo ha detto la leader […]

[…]

Top News

Mattarella “Giornalismo contribuisca alla rinascita del Paese”

19 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Desidero esprimere i miei auguri per il 19 aprile della Gazzetta di Parma. Questa data – quella della copia più antica della Gazzetta – risale al 1735. Un anno che precede di oltre un secolo l’unità d’Italia e che ci dà la percezione di quanti cambi d’epoca le successive redazioni della Gazzetta […]

[…]

Top News

Colapesce e Dimartino, “Musica leggerissima” è doppio platino

19 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Musica leggerissima” conquista, primo tra i brani sanremesi, il Doppio Disco Di Platino. Per celebrare la certificazione, Colapesce e Dimartino pubblicano una straordinaria collaborazione internazionale con il producer e dj italo/francese Cerrone che ha realizzato una versione inedita del brano “Musica leggerissima”. Un remix tutto da ballare, prodotto da una vera e […]

[…]

Top News

Coronavirus, 8.864 nuovi casi e 316 decessi in 24 ore

19 Aprile 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Sono 8.864 i nuovi casi di Coronavirus in Italia (ieri 21.315) a fronte di 146.728 tamponi effettuati, determinando un tasso di positività del 6,04%. E’ quanto riporta il bollettino del ministero della Salute. I decessi sono stati 316 nelle ultime 24 ore, in aumento rispetto ai 251 registrati ieri.I guariti sono 13.134 […]

[…]