Incidente a Mirabella, morti due giovani

Due giovani sono morti in un incidente stradale avvenuto sulla statale 90 ‘delle Puglie, in provincia di Avellino.

Si tratta di un 19enne di Montemiletto e di un 21enne di Pietradefusi.

Sul posto, sono intervenuti i vigili del fuoco ed i Carabinieri.L’Anas ha provveduto a chiudere temporaneamente al traffico il tratto in località Calore nel comune di Mirabella Eclano. Successivamente, la strada è stata riaperta.
Sul posto sono intervenute le squadre Anas e i Carabinieri per la gestione della viabilità e per ripristinare appena possibile la circolazione. L’incidente si verificato verso le 4.30 alla frazione Calore, sulla strada statale 90. Per cause in corso di accertamento, l’automobilista ha perso il controllo della Volkswagen New Beetle, schiantandosi contro un muretto. Purtroppo per entrambe le persone che erano a bordo dell’auto, non c’è stato nulla da fare. Entrambi sono stati sbalzati fuori dall’abitacolo. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della locale Compagnia, i Vigili del Fuoco e il 118. Su disposizione dell’autorità giudiziaria, le salme sono state trasportate all’ospedale “Rummo” di Benevento.

Ultimi Articoli

Attualità

Covid in Irpinia: 14 casi

6 Dicembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che, su 168 tamponi effettuati, sono risultate positive al Covid 14 persone: – 1, residente nel comune di Ariano Irpino; – 1, residente nel comune di Atripalda; – 1, residente nel […]

Baiano

In possesso di cocaina e hashish, denunciato 30enne

6 Dicembre 2021 0

Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti. In tale contesto, un’altra attività è stata condotta dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile […]

Politica

Il sindaco e la sindrome De Luca

6 Dicembre 2021 0

Bisogna ammettere che il sindaco di Avellino ha ragione quando denuncia un eccesso di critica sull’operato della sua amministrazione. Dovrebbe essere evidente che i problemi della città sono tali e tanti che nessuno può ancora […]