Incendio a Pianodardine, Arpac a lavoro: ecco i risultati delle prime rilevazioni

Valori nella norma, entro i limiti, senza picchi.

Sono stati pubblicati dall’Arpac i primi dati grezzi dopo l’incendio che, intorno alle 13 di ieri, ha colpito la zona industriale di Pianodardine, distruggendo la fabbrica ICS che si occupa di rivestimenti in plastica per batterie.

Il monitoraggio ha tenuto presente la fascia oraria dalle 18 di ieri alle 10 di oggi e la presenza nell’aria di biossido di zolfo, monossido di carbonio, biossido di azoto, ozono e benzene: i dati emersi non sembrano preoccupare, ma le operazioni di controllo proseguiranno nelle prossime ore, quando sono attese le analisi delle polveri sottili.

Intanto è ancora consigliato di tenere chiuse porte e finestre e di uscire soltanto in caso di necessità, fino a nuova comunicazione. Oggi scuole chiuse ad Avellino e in altre province coinvolte dall’incendio.

Clicca qui per visionare i dati grezzi delle centraline dell’Arpac.

Ultimi Articoli