Il Covid-19 porta via giovane avvocato: Serino piange Cristina

La comunità del Serinese piange la scomparsa di Cristina Mariconda.

Aveva 43 anni ed è morta di covid, una delle più giovani vittime in Irpinia.

La giovane donna originaria di Santa Lucia di Serino, moglie di Vistocco Giuseppe titolare di una impresa edile, viveva a Serino.

Contagiata dal Covid-19, come tantissime altre persone del Serinese, era stata ricoverata all’ospedale Moscati dal 31 marzo.

Durante i 20 giorni di permanenza nella struttura ospedaliera, le condizioni di salute di Cristina Mariconda si sono aggravate, fino a determinarne la morte.

La notizia ha creato sconforto nella comunità del Serinese ma soprattutto nell’ambiente forense, non soltanto per la giovane età della donna.

Cristina Mariconda svolgeva la professione di avvocaro, era conosciuta e apprezzata da colleghi e magistrati, benvoluta dai clienti, per la sua disponibilità e competenza.

Sulla pagina facebook del Movimento Forense Avellino, , gli Avvocati piangono l’improvvisa scomparsa della Collega Cristina Mariconda e partecipano commossi al dolore della sua famiglia

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino, incubo fasce: senza paura o si cambia?

23 Novembre 2021 0

di Dino Manganiello Visto che da un po’ di tempo a questa parte è tutto un fiorire di “giornata mondiale del…” ed affini, si potrebbe definire quella di domenica prossima, almeno in riferimento alle cose […]

Attualità

La ricostruzione infinita

23 Novembre 2021 0

A distanza di 41 anni dal terremoto l’Irpinia vive come il resto del mondo la più grande tragedia dal secondo dopoguerra. Basti pensare che nella sola Campania le vittime del covid sono già quasi il […]