Frode carosello, confermato sequestro da 6 milioni di euro per cinque società conciarie

La Cassazione ha confermato il sequestro disposto dal gip del tribunale di Avellino nei confronti di cinque società attive nel settore conciario operanti tra Solofra e Montoro. L’accusa è di aver sottratto all’erario sei milioni di euro.

L’Agenzia delle Dogane aveva delineato il meccanismo fraudolento posto in essere dagli indagati per frodare l’Erario, attraverso un articolato intreccio di rapporti tra distinte strutture societarie operanti nel settore della lavorazione delle pelli.

In pratica una società – il reale concessionario nazionale – acquistava all’estero pelli di origine extracomunitaria introdotte nel deposito doganale (regime doganale 71) senza assolvimento dei relativi diritti comunitari e nazionali; quindi la stessa società all’interno del deposito doganale vendeva la stessa merce alle altre quattro società coinvolte, che procedevano poi all’immissione in libera pratica, con introduzione nel deposito iva (regime doganale 45), con assolvimento di eventuali diritti comunitari (dazio). A breve distanza di tempo, le stesse merci venivano estratte dal deposito fiscale con assolvimento contabile dell’iva mediante l’emissione di autofatture da parte delle quattro società e successivamente i medesimi prodotti venivano rivenduti alla società – reale concessionaria nazionale – come cessioni nazionali con iva esposta; tale meccanismo consentiva a quest’ultima di detrarre integralmente l’iva evidenziata nelle fatture iva che per le altre quattro società emittenti costituiva un debito che tuttavia non veniva mai versato all’Erario, omettendo i relativi versamenti di imposta. Le fatture inerenti i rapporti tra le cinque società erano comunque riferite a operazioni oggettivamente inesistenti.

“La configurabilità, almeno a livello indiziario, della fattispecie associativa – scrive la Cassazione – è dunque scaturita dalla considerazione che le società coinvolte nelle varie operazioni erano riconducibili a un unico centro di interesse economico imprenditoriale con condotte ripetute nel tempo e contraddistinte dalla proiezione alla commissione in forma stabile di delitti tributari, mediante il meccanismo delle cosiddette frodi carosello”.

Ultimi Articoli

Top News

Vaccino, Speranza “Valuteremo terza dose su evidenzia scientifica”

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La terza dose è stata autorizzata per gli immunocompromessi, in questo caso non si tratta di un richiamo ma di un completamento di vaccinazione primaria. Le altre categorie sono gli ultra 80enni, gli ospiti delle Rsa e i fragili di ogni età. L’evidenza scientifica ci porterà a valutare la terza dose anche […]

[…]

Ariano Irpino

Ariano Irpino, giovane precipita dal ponte della panoramica

20 Ottobre 2021 0

Un giovane di 31 anni è morto ad Ariano Irpino precipitando da un viadotto in via Maddalena. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della compagnia di Ariano Irpino. La salma, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stata portata […]

Avella

Avella, 76enne arrestato per omicidio

20 Ottobre 2021 0

Questa notte i Carabinieri della Stazione di Avella hanno arrestato un 76enne del posto, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Corte di Appello di Napoli, per il reato di […]

Top News

Gioco pubblico a tutela della legalità e dei consumatori

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Stimolare un confronto sul ruolo che l’industria del gioco legale riveste in relazione al presidio dell’ordine pubblico, della legalità, della tutela del consumatore e agli impatti sul sistema economico e occupazionale. Sono questi gli obiettivi dell’incontro “Gioco pubblico, legalità e tutela del consumatore”, organizzato da Lottomatica. Il settore del gioco legale costituisce […]

[…]

Top News

Covid, 3.702 nuovi casi e 33 decessi

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – In crescita i casi Covid in Italia, secondo i dati del bollettino del ministero della Salute. I nuovi positivi nelle ultime 24 ore sono 3.702, in aumento rispetto ai 2.697 fatti registrare ieri. I tamponi processati sono stati 485.613, dato che fa salire il tasso di positività allo 0,76%. Sono 33 i […]

[…]