Forza Italia, volano gli stracci, Martusciello a Biancardi: “Truovate ‘na fatica”

Che tristezza: un livello dialettico così basso, all’interno dello stesso partito, crea delusione e sconcerto tra gli ormai sempre meno numerosi simpatizzanti di Forza Italia.

Volano gli stracci in Irpinia: rispetto a una dichiarazione pubblica di Domenico Biancardi, presidente della Provincia di Avellino nonchè sindaco di Avella, c’è stata la dura reazione di Fulvio Martusciello, responsabile dei Difensori del voto di Forza Italia e uno degli uomini più vicino a Silvio berlusconi.

Rispetto alle dichiarazioni dell’Europarlamentare (FI – PPE) al secondo mandato, è passata in secondo piano la presentazione dei candidati irpini alle prossime elezioni Regionali, perchè a tenere banco è lo scontro dialettico all’interno del partito di Berlusconi, a livello locale.

Cosa era successo?

Lo scorso 26 agosto, Domenico Biancardi che è stato nominato presidente della Provincia proprio attraverso Forza Italia, rispetto alle prossime elezioni regionali aveva detto: “Ma quale Forza Italia? Io penso al territorio”

Senza mezzi termini, il rappresentante forzista ha annunciato il sostegno chiaro e forte nei confronti di Vincenzo Alaia che lo stesso Biancardi così giudica: “Sempre vicino all’amministrazione comunale di Avella da me guidata. Quando l’ho chiamato, si è sempre messo a disposizione per affrontare e risolvere i problemi della nostra comunità”.

Piccata e rabbiosa la reazione di Martusciello il quale, dopo avere evidenziato che “alle provinciali di novembre Biancardi non è candidabile, per cui lo si può fin d’ora considerare un ex Presidente della Provincia e sarà presto anche un ex sindaco di Avella”, ha detto ribadito il concetto in modo ancora più chiaro: “Domenico Biancardi non sarà più il candidato del centrodestra, in qualsiasi competizione elettorale”.

E allora, per rincarare la dose, rispetto a chi gli domandava se Biancardi dovesse trovarsi una nuova collocazione politica,Martusciello ha sentenziato: “Deve trovarsi un lavoro”.

Ovvero, “Truovate ‘na fatica“, come si dice dalle nostre parti e pure nel dialetto del napoletanissimo europarlamentare Martusciello.

Ultimi Articoli

Top News

Fedez “Con Scena Unita 2 milioni in 5 giorni per lavoratori spettacolo”

20 Novembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – “Con Scena Unita, il fondo per aiutare i lavoratori dello spettacolo, in cinque giorni abbiamo raccolto 2 milioni di euro. In questi giorni hanno aderito anche Vasco Rossi, Francesco De Gregori, Antonello Venditti, oltre a Claudio Baglioni che aveva già aderito”. Lo ha annunciato Fedez nel collegamento in diretta di Sorrisi Live […]

[…]

Top News

Coronavirus, 37.242 nuovi casi e 699 decessi in 24 ore

20 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – In crescita i casi di coronavirus in Italia anche se lievemente. Sono 37.242 i nuovi contagiati, circa 1000 in più rispetto a ieri quando si erano contati 36.176 nuovi positivi, ciò nonostante il calo dei tamponi: 238 mila. In crescita anche i decessi, 699 contro i 653 di ieri. Gli attualmente positivi […]

[…]

Top News

Raccolta delle nocciole, Ferrero con ILO contro il lavoro minorile

20 Novembre 2020 0
TORINO (ITALPRESS) – Ferrero supporta Ilo (Organizzazione Internazionale del Lavoro) nell’attuazione di un progetto in Turchia, della durata di 40 mesi, per contribuire all’eliminazione delle peggiori forme di lavoro minorile nell’agricoltura stagionale della raccolta delle nocciole con un contributo di oltre 4 milioni di dollari. Il progetto finanziato riguarderà tre province turche (Trabzon, Zonguldak e […]

[…]

Top News

Zarco il più veloce nelle libere di Portimao, Rossi in ritardo

20 Novembre 2020 0
PORTIMAO (PORTOGALLO) (ITALPRESS) – Johann Zarco vola sulla pista di Portimao e trova il miglior tempo al termine delle prime due prove libere che vanno a chiudere la giornata di venerdì. Il Gran Premio di Portogallo, ultimo atto stagionale, vede il pilota francese della Ducati chiudere davanti a Maverick Vinales e Aleix Espargaro con il […]

[…]

Top News

Covid, 6,6 milioni di lavoratori coperti dalla cassa integrazione

20 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Inps ha aggiornato la comunicazione quindicinale relativa ai pagamenti di cassa integrazione (CIG) effettuati direttamente da parte dell’Istituto nel periodo di emergenza Covid.Al 18 novembre 2020, su 14.292.139 domande di pagamento (SR41) sono 14.198.594 le prestazioni erogate direttamente dall’Istituto a 3.500.295 lavoratori, pari al 99,7% delle richieste. Tra il 3 e il […]

[…]