Finisce al Moscati con un tappo nell’ano: tutta colpa di un gioco erotico

Un 40enne di Avellino è finito in ospedale, trasportato d’urgenza al Moscati con un tappo di una bomboletta spray incastrato nell’ano.

Tutta colpa di un gioco erotico finito male. chiamare i soccorsi è stata la donna che era con lui.

Compresa la gravità del momento non ha esitato, seppure imbarazzata, a chiamare il 118 per prestare i primi soccorsi all’uomo.

I medici del Moscati sono riusciti a “stappare” il 40enne, la notizia, però, si è subito diffusa a macchia d’olio.

Secondo quanto raccolto presso i sanitari dell’ospedale, si tratterebbe di un caso abbastanza frequente.

Addirittura ultimamente, ad esempio, si è dovuto aprire l’addome di un soggetto per estrarre dal retto-sigma una grossa bomboletta di schiuma da barba.

Insomma, capita più spesso di quanto si possa immaginare.

Ultimi Articoli