Fermato con 80 ovuli di droga nello stomaco: era ospite di un centro di accoglienza avellinese

Era ospite di un centro di accoglienza di Avellino, ma veniva utilizzato per trasportare ovuli di cocaina dentro e fuori il territorio nazionale.

Ovuli pericolosamente ingeriti per poi essere evacuati una volta giunto a destinazione.

L’uomo, di origini nigeriane, è stato fermato su un treno, segnalato da un cane antidroga della Finanza e trasportato presso un ospedale di Sanremo.

Sottoposto a radiografia, all’interno del suo stomaco sono stati trovati 80 ovuli contenenti 400 grammi di cocaina e mezzo chilo di eroina.

Il nigeriano è stato quindi arrestato e trasferito nel carcere di Imperia.

Ultimi Articoli