Disastro a Pianodardine, cause e responsabilità: aperta un’inchiesta

Il Procuratore Aggiunto del Tribunale di Avellino, Vincenzo D’Onofrio è arrivato a Pianodardine intorno alle 15.10, accompagnato da uomini in divisa della Polizia e dei Carabinieri.

La Procura vuole vederci chiaro.

L’incendio è avvenuto a Pianodardine, che ricade nel territorio comunale di Avellino.

Sono interessati numerosi comuni limitrofi, da Atripalda a Pratola Serra, da Montefredane a Montefalcione, a Tufo.

E’ possibile vedere la colonna di fumo anche dalla periferia nord di Avellino, zona Torrette di Mercogliano (vedi foto qui sotto)

C’è paura comprensibile tra la popolazione, i centralini dei vigili del fuoco e della Prefettura sono intasati con le tantissime chiamate che giungono da cittadini e da operatori dell’informazione.

Allertato pure il pronto soccorso dell’Ospedale Moscati di Avellino mentre in zona sono presenti diverse ambulanza per eventuali interventi di soccorso.

Quasi certamente domani, sabato, resteranno chiusi uffici e scuole della zona.

(LEGGI QUI)

I vigili del fuoco sono giunti sul posto dopo circa mezz’ora dal propagarsi dell’incendio e sono ancora all’opera.

3

Una volta spente le fiamme (operazione ancora in corso) dovranno essere stabilite le cause e le responsabilità dell’incendio, che ha colpito lo stabilimento ICS, provocando lo stato d’emergenza emanato dal Prefetto di Avellino, Maria Tirone: evacuate le zone in prossimità dell’incendio.

Si aprirà un’inchiesta, mentre gli uomini dell’Arpac saranno impegnati nel monitoraggio dell’aria, per comprendere i livelli di inquinamento e le possibili conseguenze per la salute dei cittadini.

IrpiniaAmbiente ha sospeso le attività dello Stir a Pianodardine.

Centinaia di pompieri

Oltre 150 vigili del fuoco sono impegnati per domare l’incendio sviluppatosi nel piazzale della Ics.

Alcuni vigili del fuocosono rimasti vittime di intossicazione e soccorsi dai medici presenti con varie ambulanze.

La situazione è considerata ad alto rischio.

L’altissima nube di fumo è visibile da chilometri di distanza. Il timore è che possa essere particolarmente tossica. Gli abitanti di Avellino e dei comuni limitrofi pensano al peggio poichè c’è stato l’allarme della Prefettura che invita la cittadinanza ad evitare di uscire di casa e restare nelle abitazioni fino a quando non ci saranno messaggi e comunicazioni che possano chiarire meglio la situazione che si è creata.

 

 

Ultimi Articoli

Top News

Coronavirus, prosegue il confronto Governo-Regioni sui parametri

19 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Una riunione proficua”. Così il vicepresidente della Conferenza delle Regioni, Giovanni Toti (presidente della Liguria) ha commentato l’esito del confronto odierno con i ministri della Salute Roberto Speranza e degli Affari Regionali Francesco Boccia. Prosegue infatti il dialogo Governo-Regioni sulla verifica dei parametri che sono alla base della classificazione per fasce delle […]

[…]

Top News

Il futuro dell’auto elettrica passa dalle colonnine ad alta potenza

19 Novembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – “Volkswagen ha annunciato che entro il 2050 vuole arrivare a essere carbon neutral, quindi a bilancio zero nella produzione di CO2. Questo vuol dire, che dal 2040 non venderemo più vetture con motore a combustione interna. Per arrivarci, dobbiamo prepararci, e ci sono molte cose da fare dal punto di vista industriale […]

[…]

Top News

Cariplo e Intesa sostengono il Terzo Settore in difficoltà

19 Novembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – Nel corso dell’evento “Non Profit e accesso al credito”, è stata presentata l’iniziativa “Sostegno al Terzo Settore”. Un’operazione finanziaria molto innovativa, promossa da Fondazione Cariplo, Intesa Sanpaolo, CSVnet Lombardia, Fondazione ONC, Cooperfidi Italia, Fondazione Peppino Vismara e Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore, che permette l’erogazione di €30MLN di finanziamenti agevolati, sulla base […]

[…]

Top News

Federmanager, sostenibilità strategica per la competitività del Paese

19 Novembre 2020 0
MILANO (ITALPRESS) – Per 2 manager su 3 la certificazione della sostenibilità è la chiave ai fini reputazionali, per essere competitivi, con un conseguente aumento dei profitti e una maggiore attrattività nei confronti della clientela e per l’eccesso ai finanziamenti. Uno su due ritiene che sia una sfida di sistema da vincere tutti insieme, mentre […]

[…]

Top News

Elena Sofia Ricci è Montalcini “Spero sia esempio per ragazzi”

19 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Una donna protesa verso i giovani e, insieme, una donna divertente e appassionata del suo lavoro. Questa è, per Elena Sofia Ricci, Rita Levi Montalcini, la scienziata – premio Nobel nel 1986 – cui dà il volto nel film a lei dedicato, in onda su Raiuno giovedì 26 novembre in prima serata. […]

[…]