De Vizia indagato. Confindustria conferma la fiducia

La Procura di Benevento ha iscritto nel registro degli indagati l’imprenditore Nicola De Vizia, attuale presidente di Confindustria Avellino. I PM contestano l’illiceità nella esecuzione dei lavori della discarica di Sant’Agata dei Goti.
De Vizia è destinatario di una misura cautelare di interdizione dall’esercizio delle attività imprenditoriali per un periodo di 12 mesi ed ha subito anche un sequestro di beni per equivalente. L’imprenditore si dichiara estraneo ai fatti contestati, evidenziando di non avere ricoperto incarichi nella società De Vizia Transfer all’epoca della presunta commissione degli illeciti. In attesa degli sviluppi dell’indagine, il direttivo di Confindustria ha confermato la fiducia al presidente eletto alla fine dello scorso anno.

Ultimi Articoli

Top News

Staffetta 4×100 in finale, Jacobs “Faremo grandi cose”

5 Agosto 2021 0
TOKYO (GIAPPONE) (ITALPRESS) – L’Italia conquista la finaleolimpica della staffetta 4×100 ai Giochi di Tokyo. Lorenzo Patta,Marcell Jacobs, Eseosa Desalu e Filippo Tortu hanno chiuso al 3°posto la seconda batteria correndo in 37″95, nuovo record italiano e quarto tempo di accesso alla finale. “Dove tengo la medaglia d’oro? Ancora nel letto insieme a me, ci […]

[…]

Top News

Milan sconfitto ai rigori dal Valencia in amichevole

4 Agosto 2021 0
VALENCIA (SPAGNA) (ITALPRESS) – Un altro pareggio dopo quello col Nizza per il Milan che prosegue la sua marcia di avvicinamento verso le prime gare ufficiali: 0-0 al Mestalla contro il Valencia, che si prende poi ai rigori il 49esimo Trofeu Taronja. Decisivo l’errore di Krunic.Pioli parte con Maignan fra i pali, Conti e Ballo-Tourè […]

[…]

Top News

Per Intesa Sanpaolo conti in crescita, nuovo piano quadriennale

4 Agosto 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – Intesa Sanpaolo chiude il semestre con tre miliardi di utile, l’obiettivo di arrivare almeno a quattro a fine anno e salire fino a cinque miliardi per tutto il 2022. L’anno prossimo è anche quello del nuovo piano industriale quadriennale, cui il Ceo Carlo Messina sta lavorando. Una boccata d’ossigeno fondamentale per i […]

[…]