De Vizia indagato. Confindustria conferma la fiducia

La Procura di Benevento ha iscritto nel registro degli indagati l’imprenditore Nicola De Vizia, attuale presidente di Confindustria Avellino. I PM contestano l’illiceità nella esecuzione dei lavori della discarica di Sant’Agata dei Goti.
De Vizia è destinatario di una misura cautelare di interdizione dall’esercizio delle attività imprenditoriali per un periodo di 12 mesi ed ha subito anche un sequestro di beni per equivalente. L’imprenditore si dichiara estraneo ai fatti contestati, evidenziando di non avere ricoperto incarichi nella società De Vizia Transfer all’epoca della presunta commissione degli illeciti. In attesa degli sviluppi dell’indagine, il direttivo di Confindustria ha confermato la fiducia al presidente eletto alla fine dello scorso anno.

SPOT