Da Brescia al “Moscati” con la febbre alta, poi scappa: la Polizia sulle tracce di una 39enne

Le Forze dell’Ordine sono sulle tracce della 39enne originaria di Cercola, nel napoletano, che stanotte si è presentata al Pronto Soccorso dell’ospedale Moscati di Avellino con la febbre alta, per poi allontanarsi dalla struttura.

Si è saputo che la donna era rientrata da Brescia con la propria auto. Durante il viaggio la febbre ha iniziato a salire, costringendola a fermarsi al Moscati.

Qui i medici hanno attivato la procedura per verificare se la 39enne, proveniente da una delle zone a rischio contagio, avesse contratto il Coronavirus.

Dopo un paio d’ore, la donna – che accusa problemi psichici e potrebbe avere mentito sul viaggio dalla Lombardia – è scappata a bordo della sua auto facendo perdere le sue tracce.

Il personale medico-sanitario è riuscito ad appuntarsi il numero di targa, avvisando le Forze dell’Ordine, che hanno immediatamente iniziato le ricerche.

Interpellata, la madre ha confermato i disturbi psichici della figlia e il mancato ritorno a casa, dichiarando pure di non avere notizie della 39enne da diverse settimane.

Ultimi Articoli