Crisi idrica, 24 ore senza acqua. Esplode la rabbia dei cittadini a Montoro

Temperature prossime ai trenta gradi e niente acqua. I cittadini montoresi sull’orlo di una crisi di nervi. L’interruzione alla fornitura idrica programmata per la serata di ieri 21 giugno non c’è stata. “Dopo l’aggressione subita da un dipendente dell’Alto Calore servizi da un cittadino infuriato per la perdurante crisi idrica, spiega Carmine De Maio della Filctem Cgil, ieri sera il personale Acs avrebbe dovuto compiere le manovre sui pozzi affiancato, per ragioni di sicurezza, da personale di polizia. Cosa che non è avvenuta. Ed i serbatoi non hanno avuto modo di ricarsi”. E da questa mattina alle 11.00 i cittadini montoresi si ritrovano senz’acqua. Uno stop che riguarda tutte le frazioni ad eccezione della frazione alta di Banzano. 

Una interruzione che si protrarrà fino alle 06.00 di domani 23 giugno. Insomma quasi ventiquattr’ore senza acqua. “Non è possibile, rilancia De Maio, lasciare una città di quasi ventimila abitanti allo sbando rispetto ad una situazione del genere. Esiste un piano di emergenza per fronteggiare questa situazione. Non stiamo parlando solo dei bisogni della cittadinanza. Ci sono anche le attività commerciali da mandare avanti. Cosa si pensa di fare? Le istituzioni, amministrazione comunale in testa, facciano sentire la loro voce”.

Intanto sui social esplode la rabbia dei cittadini. “Complimenti per l’efficienza della comunicazione, scrive Francesco. Gli allettati, gli esercizi commerciali, i lavoratori tutti ringraziano!”. E la signora Maria: “Secondo voi è normale togliere l’acqua per 24 ore? E chi ha bimbi piccoli a casa? E chi torna stasera da lavoro? Mi spiegate gentilmente come bisogna fare? Dobbiamo trasferirci tutti a Banzano o andare a prendere l’acqua alle sorgenti come faceva mia nonna dopo la guerra?” Il signor Antonello: “L’acqua viene sospesa, ma le bollette? Diciamo pure che è un emergenza (anche se dura costantemente da 3 anni) ma di solito i disservizi vengono risarciti ai contribuenti qua invece si pagano”

Ultimi Articoli

Top News

Green pass, Mattarella firma decreto su obbligo al lavoro

21 Settembre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato ed emanato il decreto legge che contiene misure urgenti per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l’estensione dell’ambito applicativo della certificazione verde Covid-19 e il rafforzamento del sistema di screening. Il decreto verrà ora pubblicato in Gazzetta ufficiale.(ITALPRESS).

[…]

Top News

Emozioni e rigori al Dall’Ara, Bologna-Genoa finisce 2-2

21 Settembre 2021 0
BOLOGNA (ITALPRESS) – Dopo la sconfitta per 6-1 contro l’Inter, il Bologna non va oltre il 2-2 contro il Genoa nell’anticipo che apre il turno infrasettimanale di Serie A. Aprono le marcature Hickey e Destro, poi nel finale i rigori di Arnautovic e Criscito fissano la parità sotto gli occhi di un Dall’Ara commosso per […]

[…]

Top News

Biden “Ue fondamentale per clima e sicurezza”

21 Settembre 2021 0
NEW YORK (STATI UNITI) (ITALPRESS) – “Questo è un decennio decisivo per il nostro mondo. Un decennio che deciderà letteralmente il nostro futuro”. Joe Biden all’Onu, davanti ai leader mondiali riuniti a New York per la 75esima sessione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, esordisce nel suo discorso illustrando dapprima le sfide, ma poi illustrando la […]

[…]

Ariano Irpino

Covid, 18 positivi in Irpinia: 7 ad Avella

21 Settembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 454 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 18 persone: 1, residente nel comune di Ariano Irpino; 1, residente nel comune di Atripalda; 7, residenti nel comune di Avella; 1, […]

Top News

Covid, 3.377 nuovi casi e 67 decessi in 24 ore

21 Settembre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Risalgono i casi Covid in Italia nelle ultime 24 ore. Dalla lettura dei dati forniti nel consueto bollettino del Ministero della Salute, emerge che i nuovi contagiati sono 3.377 contro i 2.407 di ieri ciò a fronte di 330.275 tamponi processati e che determina un tasso di positività all’1,02%. Crescono anche i […]

[…]