Covid-19 in Irpinia, altri tre decessi e 50 nuovi casi (10 ad Avellino)

Presso il reparto di terapia subintensiva del Covid Hospital dell’Azienda Moscati di Avellino, si sono registrati i decessi di due pazienti: una 95enne di Atripalda, ricoverata dal 17 febbraio, e una 66enne di La Spezia, ricoverata dal 16 febbraio.

All’ospedale “Frangipane” di Ariano Irpino, invece, è deceduto un 81enne di Pagani ricoverato in Terapia Intensiva.

Continuano ad aumentare i nuovi casi di Covid-19. Perlomeno a livello ufficiale ono 50 i nuovi casi ma è facile immaginare che ne siano, nella realtà, molti di più: ci sono persone asintomatiche che rappresentano veicolo di contagio, senza saperlo.

L’Asl ha fatto sapere che, su 940 tamponi effettuati, sono risultate positive al COVID 50 persone:

– 1, residente nel comune di Altavilla Irpina;

– 1, residente nel comune di Ariano Irpino;

– 3, residenti nel comune di Atripalda;

– 2, residenti nel comune di Avella;

– 10, residenti nel comune di Avellino;

-1, residente nel comune di Capriglia Irpina;

– 2, residenti nel comune di Cesinali;

3

-1, residente nel comune di Contrada;

– 7, residenti nel comune di Forino;

– 1, residente nel comune di Gesualdo;

– 1, residente nel comune di Grottaminarda;

– 1, residente nel comune di Lioni;

– 1, residente nel comune di Mercogliano;

– 4, residenti nel comune di Monteforte Irpino;

– 1, residente nel comune di Montefusco;

-1, residente nel comune di Montemiletto;

– 4, residenti nel comune di Ospedaletto d’Alpinolo;

– 1, residente nel comune di Santo Stefano del Sole;

– 1, residente nel comune di Serino;

– 1, residente nel comune di Sirignano;

– 2, residenti nel comune di Solofra;

– 2, residenti nel comune di Sperone;

– 1, residente nel comune di Villamaina.

Ultimi Articoli

Top News

Vaccino, possibile usare Astrazeneca fino a 65 anni

23 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – A seguito del parere del CTS dell’Aifa e alle successive precisazioni del Consiglio Superiore di Sanità, in una circolare il ministero della Salute sottolinea la la possibilità di utilizzo del vaccino Covid-19 di Astrazeneca nella fascia di età compresa tra i 18 e i 65 anni, a eccezione dei soggetti estremamente vulnerabili. […]

[…]

Top News

Covid, Cittadini “Aiop a disposizione per la campagna vaccinale”

23 Febbraio 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – L’idea di dare la piena disponibilità al Governo per la campagna vaccinale “è maturata nel lungo periodo in cui abbiamo sperimentato la nostra potenzialità sul fronte Covid. Quando è scoppiata la pandemia, le nostre strutture sono state chiamate, come componente di diritto privato, a svolgere un ruolo attivo per far fronte all’emergenza […]

[…]