Covid-19, focolaio negli uffici della Provincia di Avellino: c’è un quarto caso

Un altro dipendente dell’Amministrazione Provinciale di Avellino è risultato positivo al Covid-19.

Si tratta di una donna di origine sannita che risiede però a Mercogliano.

La dipendente si aggiunge ai coniugi, entrambi in servizio presso la Provincia di Avellino, residenti in Rione Mazzini nel capoluogo, e del dirigente di Palazzo Caracciolo.

Quest’ultimo ha partecipato a una riunione organizzativa quando era già stato sottoposto ad accertamenti ma non si conosceva l’esito del tampone orofaringeo.

I quattro dipendenti della Provincia rientrano tra gli attuali 16 contagiati che si registrano ad Avellino.

Si tratta di un uomo, 60 anni, attualmente ricoverato presso l’Azienda ospedaliera Moscati. Asintomatici gli altri tre: la 52enne moglie del dipendente ricoverato, pure dipendente presso l’Amministrazione Provinciale, un uomo di 46 anni residente pure ad Avellino e una donna residente a Mercogliano.

C’è preoccupazione tra i circa 60 dipendenti dell’Amministrazione Provinciale.

Nessuna azione è stata intrapresa da parte dei sindacati mentre la direzione si è limitata ad una attività di sanificazione degli ambienti nella giornata di lunedì scorso.

Almeno una ventina di dipendenti, che autonomamente hanno deciso di sottoporsi all’esame del tampone, sono in attesa dei risultati.

Sarebbe il caso di estendere l’esame a tutti gli altri dipendenti e pure a quanti hanno frequentato, nei giorni scorsi, gli uffici di Palazzo Caracciolo dove ha sede l’Amministrazione Provinciale di Avellino.

La scorsa settimana, intanto, il presidente Domenico Biancardi s’è fatto vanto di avere partecipato, in qualità di ospite in prima fila, a uno spettacolo tea rale tenuto ad Avella, dov’è sindaco, da Vincenzo Salemme.

Il presidente ha raccontato via social, con enfasi e dettagliatamente, in lingua dialettale, il simpatico incontro con l’attore napoletano

AVELLA …e la Meraviglia di Salemme.

Ieri sera dopo lo spettacolo mi sono avvicinato per un attimo a Vincenzo Salemme per salutarlo.

Mi sono presentato  e volevo complimentarmi con lui, quando vengo subito da lui interrotto e incomincia:

“Aaaaa …tu tu sei il Sindaco di Avella e sì pur o President …brav brav….oggi m’annu ritt ka tu  si o ver o nummr 1.

E allora – ha proseguito Salemme – devi sapere che appena sono arrivato in questo paradiso di Anfiteatro mi è venuta la pelle d’oca e primm e accummincià oggi ho girato in anonimato tutt e vic e vicariell del tuo paese. E sai che ve ric? Ma stu post accussi bell a ru caspit stev stipat? Bell assai….proprio un bellissimo paese”.

Il 12 settembre si replica, stavolta con Paolo Caiazzo e Federico Salvatore, ovviamente con il presidente Biancardi in prima fila nell’anfiteatro di Avella, per poi raccontare pure questi suoi nuovi incontri.

Quanto avviene coi tamponi e il Covid-19 lo racconteranno invece i comunicati ufficiali degli uffici dell’Asl 2 di Avellino.

Ultimi Articoli

Calcio Avellino

Avellino-Bari: sale la febbre, si va verso il sold-out

1 Dicembre 2021 0

di Dino Manganiello Nelle prime 36 ore di prevendita quasi mille biglietti staccati: più di 600 sponda biancoverde, 350 (ovvero tutti quelli disponibili) per il settore ospiti. E’ la prova inconfutabile di quanto si stia […]

Cronaca

Monteforte Irpino: controlli in un cantiere edile, 9 denunce

30 Novembre 2021 0

I Carabinieri del Gruppo Forestale di Avellino hanno denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica 9 persone, ritenute responsabili dei reati di “falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici”,“falsità ideologica […]

Attualità

Covid in Irpinia: 61 casi

30 Novembre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 840 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 61 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 3, residenti nel comune di Ariano Irpino; – 1, residente nel […]