Coronavirus, positivi due ragazzi avellinesi. Tre operatori sanitari contagiati al Moscati

Avellino si conferma uno dei comuni irpini più colpiti dal Coronavirus. A preoccupare, oltre al numero di contagi quotidiani (ieri eranl sette), è l’età dei positivi.

Tra i casi registrati nelle ultime 24 ore figurano due ragazzi di 14 e 16 anni: ragazzini, come il 15enne ricoverato al Moscati di Avellino, con tosse e problemi respiratori.

In totale sono 903 i casi irpini registrati nella seconda ondata del contagio, da inizio luglio. Mirabella Eclano e Cervinara sono I due comuni più colpiti rispettivamente con 115 e 107 positivi.

Al Moscati continua il via vai di ambulanze e tre operatori sanitari hanno contratto il Covid-19 negli ultimi giorni, impegnati nello svolgimento delle loro funzioni, nei reparti di Cardiologia e Cardiochirurgia.

Si tratta di un dirigente medico (Cardiologia), un tecnico perfusionista (Cardiologia) e un’infermiera (Cardiochirurgia).

Ultimi Articoli

Top News

Messina (Intesa Sp) “Formazione giovani sia al centro agenda politica”

21 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – “Occorre investire nel capitale umano del futuro”. Ne è sicuro Carlo Messina, Ceo di Intesa Sanpaolo, come ha spiegato nella lectio magistralis “Vivere nella comunità”, tenuta presso la Fondazione Nuovo Millennio Scuola Politica e riportata dal Sole 24 Ore. “Le crisi economiche – spiega – e quindi anche la pandemia in corso, […]

[…]

Top News

Cdm, via libera al dl Ristori ter da 2 miliardi

21 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – Salgono da 1,4 a circa 2 miliardi le risorse a disposizione per il rafforzamento del Decreto Ristori che il governo ha varato nella notte. Il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte e del Ministro dell’economia e delle finanze Roberto Gualtieri, ha approvato un decreto-legge (Decreto Ristori ter) che introduce […]

[…]

Top News

Iss, l’epidemia resta a livelli critici

20 Novembre 2020 0
ROMA (ITALPRESS) – L’epidemia in Italia si mantiene a livelli critici sia perchè l’incidenza di nuove diagnosi resta molto elevata e ancora in aumento, sia per gravità con un significativo impatto sui servizi assistenziali. E’ quanto recita il Report settimanale sul Monitoraggio della Fase2 redatto dalla cabina di regia governo-regioni, Ministero della Salute e Istituto […]

[…]