Coronavirus, Moscati: Pronto Soccorso in affanno, aumentano i ricoverati

In tre settimane sono decedute al Moscati 17 persone, in un mese 19. E intanto, la situazione del Pronto Soccorso della città ospedaliera si fa sempre più preoccupante, dal momento che al Moscati continuano ad arrivare ambulanze provenienti da tutta la provincia, con casi Covid conclamati o ancora da accertare.  

Ad oggi, presso l’azienda ospedaliera sono ricoverate 82 persone. Quaranta nel Covid Hospital, 11 in Malattie Infettive, 8 in Medicina d’Urgenza, altre 8 in Geriatria e 15 al Landolfi di Solofra, dallo scorso fine settimana riconvertito in Covid Center.

Ultimi Articoli

Politica

Capolinea Irpinia

27 Agosto 2021 0

L’ultima sortita del presidente della Regione Vincenzo De Luca ad Avellino dimostra una realtà dura e amara per la provincia irpina. Non stupiscono soltanto le dichiarazioni e i toni adoperati dal presidente della Regione, abilmente […]

Top News

Afghanistan, Fedriga “Serve importantissimo rafforzamento confini”

27 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Non c’è dubbio che serve controllare quelle rotte” balcaniche “non si può pensare che in Europa si possa entrare senza un permesso. Gli ingressi irregolari rischiano di portare a una situazione fuori controllo, credo che serva un rafforzamento importantissimo dei confini”. Lo ha detto Massimiliano Fedriga, presidente del Friuli Venezia Giulia e […]

[…]

Top News

Afghanistan, Guerini “Contagio terrorismo può colpire altre regioni”

27 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Siamo sgomenti davanti alle vittime di questi indegni attentati. Ai morti e ai feriti. Nonostante questi atti terribili, noi continueremo a evacuare gli afgani presenti in questo momento all’interno dell’aeroporto. Ne abbiamo ancora quasi 300 da portare in Italia con quattro voli, è quello che faremo. Certo non li abbandoniamo». Lo dice […]

[…]

Top News

Durigon si dimette, “Mai fascista, commesso errori e mi scuso”

26 Agosto 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Un processo di comunicazione si valuta non in base alle intenzioni di chi comunica, ma al risultato ottenuto su chi riceve il messaggio: è chiaro che, nella mia proposta toponomastica sul parco comunale di Latina, pur in assoluta buona fede, ho commesso degli errori. Di questo mi dispiaccio e, pronto a pagarne […]

[…]