Coronavirus, De Luca: “Vaccini, in Campania il 25% in meno. Ristoranti aperti di sera, il problema è la movida”

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, come ogni venerdì ha parlato in conferenza stampa, facendo il punto sull’emergenza Coronavirus, alla luce del passaggio della Campania dalla zona rossa alla zona arancione.

“Il Governo non riesce a dare una linea rigorosa a tutte le regioni. In Campania ancora oggi abbiamo 2.000 positivi al giorno e la situazione ci obbliga a essere prudenti, ma anche attenti sul sociale e all’economia della regione. Rispetto a un anno fa abbiamo i vaccini e settori economici ancora più stremati rispetto a 12 mesi fa. Entriamo in una nuova fase, che deve richiedere rigore e buon senso. È necessario mantenere la vaccinazione per fasce di età, ma guardiamo anche al rilancio dell’economia e del lavoro. La Regione Campania ha accettato che fossero destinati più vaccini a regioni in cui vi era un’esigenza maggiore per anziani e categorie fragili, a patto che si fosse tornati a una più equa distribuzione dei vaccini. Questo non è avvenuto e il problema si aggrava: la Regione Campania, attualmente, viene privata di 200.000 dosi di vaccino, il 25% in meno. Siamo l’ultima regione d’Italia ad aver avuto vaccini in proporzione alla popolazione. Questa è una vergogna nazionale”.

I risultati della campagna vaccinale: “Tra oggi e domani raggiungeremo l’obiettivo del 100% di vaccinazione tra gli ultraottantenni e nelle prossime settimane completeremo la vaccinazione per i non deambulanti. Siamo già al 60% di vaccinazioni per i cittadini tra 70 e 79 anni. Procederemo per fasce d’età”.

Sulle riaperture: “Dobbiamo anticipare i tempi per la messa in sicurezza del comparto turistico, il settore più penalizzato dall’emergenza. Se continuiamo come stiamo facendo a fine estate il comparto turistico sarà morto. Non sono i ristoranti aperti il problema, perché questi sono dotati di misure di sicurezza. Il vero problema in zona arancione è la movida. Dobbiamo consentire l’apertura serale in condizioni protette dei ristoranti, le cui attività si devono concludere tra le 23 e le 23:30. Dopo quell’ora, tutti a casa. E’ in grado il Governo di garantire tutto questo? Non credo”.

Ultimi Articoli

Senza categoria

Catania Avellino 2-2. Lupi belli a metà

20 Ottobre 2021 0

Settimo pareggio in stagione per la squadra di Piero Braglia che pareggia al Massimino di Catania 2-2. E dopo 20 anni porta punti a casa da questa trasferta (l’ultimo pareggio nel 2001, l’ultima vittoria risale addirittura al […]

Top News

Atalanta rimontata all’Old Trafford, CR7 condanna la Dea

20 Ottobre 2021 0
MANCHESTER (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – Non basta all’Atalanta un doppio vantaggio iniziale per avere la meglio sul Manchester United. All’Old Trafford sono Ronaldo e compagni a passare in rimonta per 3-2 al termine di una sfida emozionante. I bergamaschi partono bene e passano al 15′. Ilicic serve Zappacosta sulla destra che mette in mezzo un rasoterra […]

[…]

Top News

La Juve vince anche in Russia, Kulusevski stende lo Zenit

20 Ottobre 2021 0
SAN PIETROBURGO (RUSSIA) (ITALPRESS) – Tre ottimi punti quelli ottenuti dalla Juventus a San Pietroburgo grazie all’1-0 nella terza giornata del Gruppo H di Champions League. Quella contro lo Zenit si è confermata ancora una volta una sfida difficile e avara di gol così com’era già successo nel doppio confronto della stagione 2008-2009 quando i […]

[…]

Top News

Vaccino, Speranza “Valuteremo terza dose su evidenzia scientifica”

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “La terza dose è stata autorizzata per gli immunocompromessi, in questo caso non si tratta di un richiamo ma di un completamento di vaccinazione primaria. Le altre categorie sono gli ultra 80enni, gli ospiti delle Rsa e i fragili di ogni età. L’evidenza scientifica ci porterà a valutare la terza dose anche […]

[…]

Ariano Irpino

Ariano Irpino, giovane precipita dal ponte della panoramica

20 Ottobre 2021 0

Un giovane di 31 anni è morto ad Ariano Irpino precipitando da un viadotto in via Maddalena. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della compagnia di Ariano Irpino. La salma, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stata portata […]