Coronavirus, De Luca: “Temo la ripresa del contagio. Ho visto cinghialoni correre, andrebbero arrestati”

“Senza il senso di responsabilità individuale, per l’Italia si aprirebbe la strada per una tragedia nazionale. Finché non avremo il vaccino dovremo fare i conti con il virus e abituarci a un altro modo di vivere”, ha spiegato Vincenzo De Luca, tenendo alta la guardia dei suoi corregionali.

LEGGI PURE – Mascherine obbligatorie per tutti, chi non la indonna è una bestia

Nel corso del consueto punto della situazione settimanale, il governatore della Campania ha dichiarato che “faremo verifiche ogni 14 giorni, come da tempo di incubazione del virus, per capire se ci sono state conseguenze in merito alle decisioni prese. Se dovesse riemerge il contagio dovremo avere la capacità di intervenire subito e io ho il terrore che il contagio possa riprendere, perché vedo troppa allegria in giro.

De Luca ha pure spiegato: “In Campania è iniziato tutto da tre persone positive provenienti dal Nord Italia e siamo arrivati all’inferno. Dobbiamo capire che ci sono tante persone asintomatiche ed essere consapevoli che c’è un problema da risolvere. Se saremo responsabili e prudenti potremo affrontare la seconda fase con più serenità, altrimenti dovremo preoccuparci. Sarà indispensabile e obbligatorio l’uso della mascherina, per tutti”.

Sulle passeggiate e il footing: “Sono state stabilite due fasce orarie per effettuare attività motoria, perché avremo la situazione fuori controllo. Abbiamo scelto la fascia oraria dalle 19 alle 22 per andare incontro alle famiglie con dei bambini.

La corsetta? Non si può pensare di correre in mezzo alle famiglie. Ho visto vecchi cinghialoni della mia età che correvano senza mascherine e con tre tute addosso: questi andrebbero arrestati per oltraggio al pudore. A questi dico che non è un dramma aspettare altre due settimane. Potete passeggiare con passo svelto, senza sputacchiare goccioline di salive, indossando rigorosamente la mascherina, altrimenti sarete multati senza pietà”

Infine per chi rientrerà in Campania da altre regioni o dall’estero: “Vogliamo evitare che i nostri corregionali che rientrano in Campania possano creare focolai. Devono esserci dei controlli, alla partenza, per chi è diretto nella nostra regione e chi viene in Campania deve immediatamente segnalare la propria presenza all’Asl e andare in autoisolamento“.

Ci saranno sanzioni per quanti non rispetteranno tali disposizioni. De Luca ha avvertito: “I Sindaci e chi conosce meglio il territorio, dovrà segnalare tali arrivi all’Asl e alla Regione per i provvedimenti di competenza”

Ultimi Articoli

Top News

Due nuove molecole per la cura del tumore al seno HER2+ in fase precoce

20 Ottobre 2021 0
MONZA (ITALPRESS) – Offrire a tutte le pazienti la migliore terapia possibile, assicurare le migliori cure secondo le caratteristiche della malattia. Un bisogno fortemente sentito da medici e pazienti, che oggi trova una nuova risposta grazie alla disponibilità di due nuove molecole che si inseriscono, rivoluzionandolo, nel percorso terapeutico del tumore alla mammella HER2 positivo […]

[…]

Top News

Formazione, Fondazione CRT apre il primo ‘cantierè per nuove leadership

20 Ottobre 2021 0
TORINO (ITALPRESS) – La Fondazione CRT apre il primo “cantiere” nazionale per la formazione gratuita di nuove leadership, con l’apporto scientifico, unico in Italia, della Scuola di Politica “Vivere nella Comunità” fondata da Pellegrino Capaldo, Sabino Cassese e Marcello Presicci.Questo pionieristico progetto si chiama “Talenti per la Comunità: costruire nuove leadership”, e offrirà a giovani […]

[…]

Top News

Maiolini “Una nuova Iri per rilanciare il settore bancario”

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – Una banca che guarda a nuovi settori, dall’immobiliare alle rinnovabile, valorizzando il territorio e le sue tradizioni. L’amministratore delegato della Banca del Fucino, Francesco Maiolini, racconta storia e futuro dell’istituto, nel corso dell’intervista a Claudio Brachino per la rubrica “Primo Piano” dell’agenzia Italpress. “Quando abbiamo sposato l’operazione Fucino in realtà non abbiamo […]

[…]

Top News

Draghi “In Italia vaccinazione più spedita che nel resto d’Europa”

20 Ottobre 2021 0
ROMA (ITALPRESS) – “Dopo un avvio stentato, la campagna di vaccinazione europea ha raggiunto risultati molto soddisfacenti. Nell’Unione europea, quasi quattro adulti su cinque hanno ricevuto almeno una dose di vaccino, per un totale di 307 milioni di persone. In Europa, abbiamo somministrato 130 dosi di vaccino per 100 abitanti, a fronte delle 121 negli […]

[…]

Top News

Ue, Gentiloni “Adattare il Patto di Stabilità agli investimenti”

20 Ottobre 2021 0
BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – Il Patto di Stabilità “ha ottenuto risultati ambivalenti. Da un lato è stato uno strumento unico per coordinare le politiche di bilancio e tenere sotto controllo il deficit. Dall’altro vi sono questioni aperte, a cominciare dalla complessità delle regole e dalla loro tendenza pro-ciclica. Inoltre, dobbiamo capire come poterle adattare alle […]

[…]

Top News

Ue, Dombrovskis “Il Patto di Stabilità ha funzionato”

20 Ottobre 2021 0
BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – “Il Patto di stabilità, in base alla nostra valutazione, ha funzionato bene, ha abbastanza flessibilità come la crisi ha dimostrato: siamo stati capaci di attivare la clausola di salvaguardia e di fornire uno stimolo fiscale molto considerevole all’economia ma ci sono alcuni elementi che vanno affrontati. Bisogna assicurare una riduzione del […]

[…]