Coronavirus, De Luca: “Stiamo tornando alla normalità, i controlli continueranno”

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. The President of the Campania Region Vincenzo De Luca

La Campania è stata l’unica regione a rendere obbligatori il test sierologico e i tamponi per chi rientrava dalla Sardegna o dall’estero. È normale l’aumento dei positivi: per fortuna ci siamo mossi in tempo, altrimenti oggi 3mila cittadini campani erano liberi di andarsene in giro a infettate gli altri. Vedremo nelle altre regioni cosa accadrà tra un mese… “, ha dichiarato il governatore della Campania, Vincenzo De Luca nel classico appuntamento del venerdì su Facebook.

De Luca ha annunciato che la fase dei rientri dalle vacanze è terminata e che i numeri del contagio sul territorio campano iniziano a essere più bassi (oggi 140 positivi).

DeLuca ha parlato della proroga della riapertura delle scuole al 24 settembre “perché ad oggi non abbiamo certezza né comunicazione sui banchi, sul numero dei docenti e dei supplenti. È tutto precario, ma forniremo alle scuole dei termoscanner per misurare la temperatura corporea” e sui test sierologici da raddoppiare nel breve periodo: “80mila persone si sono sottoposte al test, solo 4 sono risultati positivi. Ma dobbiamo arrivare a 140mila test”.

“Continueremo a fare controlli come degli ossessi, ma la situazione sta tornando alla normalità, anche se dovremo convivere con il virus ancora per alcuni mesi”, ha completato De Luca. 

Ultimi Articoli

Attualità

Covid in Irpinia: 15 nuovi positivi

22 Ottobre 2021 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica che su 630 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 15 persone: – 2, residenti nel comune di Atripalda; – 4, residenti nel comune di  Avellino; – 1, residente nel comune […]