Coronavirus, c’è un altro morto: il 63enne avellinese non ce l’ha fatta

Un uomo di 63 anni è deceduto all’Ospedale Cotugno di Napoli dove era stato ricoverato perchè contagiato dal Covid-19.

Amato Acocella, funzionario presso gli uffici della Regione Campania, avrebbe contratto il virus presso l‘ospedale Ruggi di Salerno, dove era in attesa di essere sottoposto ad intervento chirurgico.

Per la chiusura del reparto Covid-19 presso il nosocomio salernitano, l’uomo di Avellino era stato quindi trasferito a Napoli.

Le condizioni del 63enne sono rimaste stazionarie per diversi giorni, salvo poi a peggiorare fino a portare alla morte l’uomo.

Al momento si registra in Provincia di Avellino soltanto un paziente ricoverato in ospedale: è l’uomo di 69 anni residente a Santa Lucia di Serino attualmente intubato presso il reparto di terapia intensiva del Moscati.

Ultimi Articoli

Attualità

Corriere dell’Irpini­a: in edicola l’Annuario 2021

7 Gennaio 2022 0

Domenica in edicola l’Annuario 2021 del Corriere dell’Irpini­a. Il racconto dei fatti che hanno segnato l’­anno con il commento di studiosi, giornalisti, scritt­ori, le interviste ai protagonisti del mondo della politica, della cul­tura, della società […]

Attualità

Covid in Irpinia: 151 positivi

7 Gennaio 2022 0

L’Azienda Sanitaria Locale comunica su 961 tamponi effettuati sono risultate positive al Covid 151 persone: – 1, residente nel comune di Altavilla Irpina; – 1, residente nel comune di Aquilonia; – 2, residenti nel comune […]

Cronaca

Trovato morto noto ristoratore di Monteforte Irpino

7 Gennaio 2022 0

Dramma a Monteforte Irpino dove il proprietario di un noto ristorante è stato trovato morto nella cucina dell’attività di famiglia. Sono stati i dipendenti a scoprire il corpo senza vita dell’uomo di 53 anni. A […]

Attualità

Pratola Serra, il Tar conferma lo scioglimento del comune

5 Gennaio 2022 0

Il provvedimento di scioglimento per forme d’ingerenza della criminalità organizzata del Comune di Pratola Serra, centro di meno di 4 mila abitanti alle porte di Avellino indicato come la città dei motori, “deve ritenersi pienamente […]